testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Rivedere linee guida della legge 40 entro il 2 luglio
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Donatella Poretti
15 febbraio 2007 15:50
 
Rispondendo ad una interrogazione dell'Udc in Commissione Affari Sociali il sottosegretario alla Salute Giampaolo Patta ha preannunciato che le linee guida della legge 40/2004 sulla procreazione medicalmente assistita verranno aggiornate e riviste entro il 2 luglio 2007. Il ministero in questo momento sta seguendo un percorso istituzionale insieme al Consiglio Superiore della Sanita' e all'Istituto Superiore della Sanita'. Nonostante la revisione delle linee guida sia un atto di sola competenza ministeriale e un atto amministrativo previsto dalla stessa legge ogni tre anni nella direzione della possibilita' dell'esistenza di nuove tecniche e percio' della necessita' di aggiornamenti della norma, il ministero ha annunciato che verranno comunque coinvolte le commissioni parlamentari competenti di Camera e Senato.
Potrebbe essere la buona occasione per rimettere in discussione se non tutta la legge almeno i punti piu' insostenibili: l'accesso a queste tecniche a persone con malattie genetiche ed ereditarie e la diagnosi preimpianto, eliminare il divieto di eterologa, di crioconservazione degli embrioni e iniziare a pensare di eliminare i divieti per la scienza e la ricerca scientifica in una legge che parla di fecondazione!


Qui il testo della risposta del sottosegretario alla Salute:
clicca qui
Pubblicato in:
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori