(Da 1 a 13 di 13)  
11 gennaio 2017 21:31 - sanguevivo
Per rispondere a claudio2093. Trovo molto singolare che nelle bollette che paghiamo (almeno in ENEL ENERGIA - l'energia che ti premia)debba pagare la voce "..gestione del contatore", quando sappiamo che si tratta di dispositivi NON OMOLOGATI. A occhio e croce, se il mio lo hanno installato nel 2003 e dovesi ricorrere all'ASSOCIAZIONE CONSUMATORI e lo facessero i milioni di italiani che hanno gli stessi dispositivi, quanto dovrebbe restituire ENEL DISTRIBUZIONE? La sola cosa che si può fare, per riottenere il surplus versato è denunciare alla Guardia di Finanza il fatto, corredando l'atto della fotografia del contatore non omologato. Prima che mettano mani per installare quelli nuovi, con tutti i "se" e i "ma" che hai giustamente sollevato, ne passerà tempo, prima che si pronunci la Magistratura. Nel frattempo chi vorrà potrà contattare ENEL DISTRIBUZIONE per sanare la situazione e li sì che ci sarà da ridere!!
11 gennaio 2017 17:38 - gian8787
E le varie associazioni dei consumatori, compresa questa, che fanno?
11 gennaio 2017 17:14 - claudio2093
I nuovi contatori enel, quelli bianchi, sono dei terminali elettronici che mandano alla centrale i consumi misurati "elettronicamente", quindi senza nessuna possibilità da parte dell'utente di avere una prova dell'effettivo consumo come nei vecchi contatori che usavano il disco ed il numeratore meccanico. Questa misura elettronica che a quanto pare ci viene imposta alla faccia del Comitato Metrico delle Misure, è assolutamente unilaterale e incontrollabile da parte dell'utente. Io ho messo per un anno un contatore elettromeccanico tarato e con sigillo di fabbrica accanto a quello nuovo ed ho rilevato una differenza di consumo da parte di quello bianco di alcune centinaia di KWh in più!
Credo che questi nuovi contatori conteggiano e fanno fatturare sommando anche l'energia reattiva, quella che non dovremmo pagare come attiva del reale consumo energetico. La potenza reattiva, se c'è, torna in centrale impegnando le linee elettriche per cui il distributore ne subisce il carico. Prima dei nuovi contatori l'energia reattiva veniva fatturata con appositi contatori di energia reattiva a carico dell'utente che aveva quindi la necessità di rifasare il proprio impianto per non pagare a parte la reattiva. Oggi hanno deciso di farcela comunque pagare con i nuovi contatori, senza darci la possibilità di rivedere il nostro impianto per risparmiare.
Resta comunque l'abuso di conteggiare il consumo dell'energia con numeri elaborati solo da loro, senza che l'utente possa contestare la lettura come prima. Questa libertà la abbiamo alle casse, alle bilance, presso tutti i dettaglianti di merce, ma l'energia la dobbiamo pagare "a fiducia", anche se si guasta il "terminale" e scatena bollette pazze...!
La beffa finale è che se io contatto il distributore per contestare le misure del loro terminale contatore, vengono a casa per controllare con i PROPRI STRUMENTI e se, come prevedibile, trovano che il nostro contatore non ruba soldi, ci appioppano una fattura per l'intervento tecnico... SENZA NESSUNA POSSIBILITA' DI AVERE ANCORA UNA VOLTA DA PARTE NOSTRA UNA PROVA OBIETTIVA E FONDATA.
11 gennaio 2017 10:04 - PREMA
Da quando mi hanno messo il contatore nuovo, quello bianco, anni fa, consumo più di prima e le bollette sono quasi triplicate. In ottobre ero in vacanza, quindi nessuno in casa. Ho consumato più che in agosto che uso sempre il condizionatore. Bolletta alta. Ho reclamato, per telefono, al punto enel parlando con un umano e alla fine? hanno ragione loro, dicono che ho una dispersione in casa...maccheccavoloditroiata!!! avrei dovuto pagare molto meno. In novembre la stessa cosa!!. Non so che fare...Quando mai ho permesso di cambiare il contatore, quello nero era più affidabile..... Non farò più entrare in casa nessuno, mi tengo le cose vecchie che vanno meglio. In quegli uffici fanno quello che vogliono, tutto computerizzata, che ci vuole a cliccare su un tasto anziché su un altro
10 gennaio 2017 22:45 - minotauro5801
Se riuscirai a trovare i pannelli che cerchi, il poterli montare sarà una dura battaglia, a meno che tu non abiti in una villetta singola.
Regolamento condominiale, comune, permessi vari...e tutte le trafile burocratiche che sono in uso in un paese dove, se vuoi essere in regola, devi morire di burocrazia.
9 gennaio 2017 18:57 - lucillafiaccola1796
grazie mino sto facendo...
8 gennaio 2017 20:31 - minotauro5801
Lucilla fiaccolata, digita : balcony solar panels e ne escono fuori una marea; qualcuno sembra anche ottimo.
8 gennaio 2017 20:26 - minotauro5801
Ciao lucilla fiaccolata, purtroppo non credo nei pannelli solari, ho sempre più apprezzato l' eolico.
Se avessi denaro ed una casa mia, mi monterei un paio di pale eoliche nel giardino ( qui si può senza romperti le palle con comune e papponi vari )da un 5 KW l' una e starei da re, incassando anche la moneta vendendo la corrente in sovrapproduzione,
8 gennaio 2017 18:05 - lucillafiaccola1796
mino tu che sei in un paese più "a occhi aperti" del nostro, ci sono lì pannelli solari portatili da balcone che possono fornire 3 kilowatt nominali, così da poter mandare a fuck acea-enel-rai? Io contattai addirittura mercalli l'anno scorso per avere ragguagli, ma mi disse che non c'era ancora la possibilità di essere completamente indipendenti. Mie ricerche mi dissero che in germania e stati uniti mi pare, il probelma era stato risolto. Qual è la Verità? Attendo Tuoi Lumi. Buon Anno!
6 gennaio 2017 16:34 - minotauro5801
Covalova, controlla che non ci sia qualche vicino che non ti freghi la corrente.
6 gennaio 2017 14:56 - covalova
Possiedo una casa a CEFALU'(PA)che abito due mesi all'anno nonostante che per i restanti 10 mesi il contatore resti disinserito-chiuso-staccato l'ENEL mi addebita dei consumi nellem diverse fascie orarie.Nonostante i reclami continuano a dirmi che li ho consumat.Loro non hanno mai colpa e non lo dimostrano mai.
6 gennaio 2017 7:07 - minotauro5801
Ma nun ereno "intelligenti" puro quelli che montarono quarche anno fa?
Questo so così intelligenti che te fregheno ancora de più?
Me sa che so "intelligenti" come le bombe der premio nobbel pe la pace, quella eterna,sor Obama
l' abbronzato.
5 gennaio 2017 19:18 - lucillafiaccola1796
tutte le volte che hanno sostituito i contatori, li anno accelerati per fotterti i soldi. Con questi "intelligenti" ti preleveranno il pizzo addirittura dal conto corrente...oh a proposito la bit coin è precipitata nel burrone. Gli indiani sono incazzatissimi: qui sotto un assaggio con il relativo link.
http://ilnuovomondodanielereale.blogspot.it Fonte: http://sadefenza.blogspot.it/2016/12/india-milioni-di-manife stanti-contro-il.html
INDIA: popolo in rivolta contro il Nuovo Ordine Mondiale e denaro elettronico Articolo di Sadefenza:
Attaccate le banche , bloccate da folle inferocite il governo indiano vacilla sull'orlo del collasso dopo la rivolta dei cittadini contro le draconiane leggi anti-contanti che hanno gettato il paese nel caos.
Milioni di manifestanti in India contro una classe dirigente determinati a portare avanti i loro diritti. C'è il caos nelle strade, il governo indiano continua ad appoggiarsi ai media mainstream per sopprimere la portata degli eventi e coprire il caos causato dal divieto draconiano sui contanti.
Milioni di indiani - secondo paese più popoloso del mondo - sono in rivolta contro le nuove leggi anti-contanti che sono state progettate per proteggere e arricchire i ricchi dell'élite globale a spese della gente comune. Il paese è nel caos, con centinaia di milioni di persone comuni che non sono in grado di accedere ai propri risparmi.
continua
  (Da 1 a 13 di 13)