(Da 1 a 11 di 11)  
7 marzo 2017 15:19 - Mechano
@lucillafiacola.
Con il QE Draghi ha comprato si bond, ma non quelli degli Stati. Ma delle S.p.A.
Sono arrivati a pioggia €123 miliardi alle grandi aziende, che in Italia sono poche. Il resto li sono ciucciati sopratutto la Germania.

La nostra forza e anche ricchezza erano le PMI, quelle non hanno visto un euro se non indirettamente come appalti da grandi aziende che si riforniscono da queste per prodotti e semi-lavorati.
6 marzo 2017 19:40 - lucillafiaccola1796
De Aglio, il marito della chiagni e fotti il choosy e non solo Elsa Fornero, oggi, a radio3 “tutta la città ne parla” H10:00, ci ha rivelato cosa fanno le banche col “quantitative easing” che Mario Draghi ha copiato dagli U.S.A. Io “si pensava” le banche cui vanno a pioggia questi denari stampati a valore zero, come dovrebbero fare gli Stati Sovrani a favore dei Contribuenti [come dice Mechano] e-o Nullatenenti Certificati dal “Populismo” non dal “Massofiosisti”, ci comprassero i B.O.T. ex buoni ordinari del tesoro, poi azioni del governo SpAper far stare “culoro” col culo attaccato alla poltrona milionaria, pagata dai Pezzenti ContriBUEnti Cornuti e Mazziati Italiani. Anche, ma non solo. Le banche, escluso il MPS che culoro volevano affondato col fallimento, che ci facevano con i soldi REGALATI dal Draghi? Ci ricompravano a COSTO ZERO le azioni precedentemente rifilate ai “clienti” al prezzo di emissione, più qualche piccolo guadagno, in alcuni casi, non tutti. A costo zero, con soldi regalati dal Draghi si rifacevano il CAPITALE. Capito i ragionieretti treccartari bari alla bisca di nea politan & pazza rella? ? Confesso: fin qui non c’erano arrivati neanche gli epigoni del Poro Andreotti.
6 marzo 2017 9:05 - Mechano
Alan Greenspan ex-presidente FED.

Non c'è niente che può impedire al governo di creare tutto il denaro che vuole:
https://www.youtube.com/watch?v=DNCZHAQnfGU

Noi possiamo sempre creare denaro:
https://www.youtube.com/watch?v=h3cY6_z0ceg

Ma dove finisce quel denaro?
Alla gente molto poco...

Principalmente gli interessi imperialisti degli USA. Negli ultimi 30 anni hanno speso $14 miliardi solo in guerre.

Il Giappone ha creato denaro per ricostruire dopo Fukushima.

Noi ai nostri terremotati diciamo che si devono fare l'assicurazione sulla casa perché lo Stato non gli garantisce più nulla.
4 marzo 2017 20:10 - lucillafiaccola1796
LA VERA RICCHEZZA SONO I MANUFATTI E LE OPERE DELL'UOMO NON IL DENARO CHE PUOI CREARE ALL'INFINITO FIN TANTO CHE QUALCUNO LO ACCETTA COME VALORE.
E che ci vado a perder tempo all'università per imparare cavolate dai gatekeepers dopo la tua opracitata affermazione?
Grazie. Nessuno ci convincera' M AI ma proprio M A I che è bello essere i camerieri d'Europa. E' con l'economia reale che Tu hai sopra descritto che scacceremo quella biscazziera delle borse.
4 marzo 2017 11:39 - Mechano
Donvito di grandi pensatori che questi problemi stanno studiando o hanno trovato come risolverli è pieno il pianeta. Pubblicano libri fanno convegni, e lei ancora chiede a me di spiegare cose ormai dette e ridette.

Questione principale il lavoro. Ok siamo certi che si ridurrà al lumicino, dal robot anestesista che costa 1/3 di un medico, agli autisti sostituiti dai veicoli automatici. Arriveremo a qualsiasi categoria.
Ma avere una moneta sovrana risolve brillantemente questo problema perché il poco lavoro che c'è lo Stato col suo denaro ne regola il valore. Ossia la moneta sovrana diventando unità di misura del lavoro, permette di decidere che sono sufficienti 20-24 ore (3gg) a settimana per poter vivere dignitosamente. Altre 20-24 ore (3gg) lavora chi era disoccupato. Al "padrone"vengono garantite 6 ore di surplus produttivo, ma ad ognuno rimangono 4 giorni liberi per costruirsi una vita come essere umano unico e irripetibile.

Questi hanno un nome e si chiamano Job Guarantee Programs, programmi di lavoro garantito teorizzati dall'economista Matthew Forstater e messi in atto parzialmente in Argentina del dopo crack per risollevarsi.
Lo Stato durante le crisi diventa datore di lavoro di ultima istanza e usa il lavoro dei suoi cittadini per risanare la macchina statale (strade e infrastrutture, servizi, assistenza, istruzione).

Vogliamo eliminare la droga in un colpo solo?
Lo Stato censisce e si porta in ASL tutti i tossici, dose giornaliera gratuita insieme ad un programma di recupero OBBLIGATORIO.
Se la da lo Stato, chi spaccia, chi delinque, chi traffica, chi ricicla?
Credo proprio che i più contrariati sarebbero proprio le banche, non tanto i trafficanti.

Ma i problemi di criminalità e droga diminuirebbero con uno Stato sovrano che garantisce lavoro e dignità. Non si contano psicologi e neuroscienziati che ripetono che molti disagi come la tossicodipendenza provengono dalle disuguaglianze della società. Una società più equa e con più dignità per i cittadini porta questi ultimi a non avere bisogno di surrogati e mezzi per fuggire dalla miseria della propria condizione esistenziale. Le malattie psichiatriche si possono ridurre dell'80% in una società più equa.

Si preoccupa che i cinesi fabbricano tutto a prezzo più basso?
L'economista Warren Mosler inventore della Mosler Economics, la migliore delle Teorie Monetarie Moderne, ai suoi convegni dice spesso: "guarda questi cinesi, così poco consapevoli, che lavorano tanto per questi pezzi di carta (dollari) e ci danno tutte queste meraviglie elettroniche, meccaniche ecc. E noi (USA) siamo ben contenti di stampargliene quanti vogliamo e darglieli in cambio di queste cose magnifiche."

Le parole di Mosler dimostrano come la vera ricchezza sono i manufatti e le opere dell'uomo non il denaro che puoi creare all'infinito fin tanto che qualcuno lo accetta come valore.

Anche se adesso le corporation si sono pentite della globalizzazione ed ora si parla di Glocalization. Le aziende delocalizzate in Turchia per il trasporto devo attraversare strade piene di poliziotti, banditi, paesi disastrati, e tra mazzette e pizzo a doganieri, polizia e assalti di banditi, i trasporti sicuri non valgono il denaro risparmiato per delocalizzare.

Le pensioni. Ma se lo Stato è monopolista della moneta, ma a che serve pagare i contributi?
Lo Stato deve riversare nell'economia anche il denaro che poi deve obbligarti a riversare nelle casse INPS? Ma perché?

Ma lo può fare benissimo lo Stato a versare direttamente nelle casse INPS per pagare le pensioni.
E il tuo stipendio non sarà 1800 euro lorde, ma 1500 euro e basta. La quota INPS non serve, perché quando sarà giunta la tua ora per andare in pensione lo Stato garantirà allora la tua pensione.
Elimini solo un passaggio del denaro Stato-Lavoratore-INPS a Stato-INPS.
Perché dai per garantito il lavoro (programmi di lavoro di cittadinanza di cui parla Renzi) e quindi dai per scontate le contribuzioni pensionistiche.
Allora le rigira direttamente lo Stato per te. Tu devi solo rendicontargli le ore lavorate. Non anche versargli gli emolumenti.

Energia. Lo Stato non ha limiti di spesa. È notizia di questi giorni che la Danimarca uno Stato con moneta sovrana ha raggiunto il 100% di energia eolica. 100% capisce Donvito. Si sono affrancati dalla dipendenza energetica!
Ho un amico d'infanzia in Danimarca che lavora in Autodesk (l'azienda che fa il software AutoCAD) stipendio di circa 20.000 euro mensili!

L'Italia ha sole in Sicilia, vento nelle vallate, mare ovunque con forti correnti, e vulcani per il geotermico.
Ma farabutti ancora ci fanno dipendere da petrolio, gas e carbone!
Lo Stato italiano non ha limiti di spesa per fare come la Danimarca! Federico Pistono un giovane ingegnere italiano che oggi lavora/studia alla NASA, dice che solo il geotermico di ultima generazione potrebbe darci 4x il fabbisogno energetico attuale.

Donvito, se lei non riesce ad immaginarsi le risposte. Se lei non riesce ad immaginarsi un futuro, e si sente schiacciato da tali incredibili quesiti.
Ma soprattutto se non legge, studia, si informa... Lei è come morto!

Allora lei, insieme allo zombi Mastrantoni, andate via da questa associazione.
Lasciate che dei pazzi, visionari, ma competenti, veramente competenti, prendano il vostro posto, perché voi non ne siete degni.
Non state dando speranze e neppure risposte, ma solo articolacci per convincere gli italiani che è bello essere i camerieri d'Europa.
4 marzo 2017 8:38 - VDonvito
Sig. Machano, e quindi? Oltre ad un elenco di nomi di persone che lei chiama traditori e/o eroi, oltre a dire che quando c'era la lira si stava meglio perche' eravamo piu' potenti (quasi venti anni fa), oltre a dire che i cittadini vogliono i soldi in tasca... non ci dice come, con quali politiche rispetto alle sfide dell'oggi, quali economie, quali provvedimenti, quali eserciti (ammesso che ci vogliano), gli italiani che lei vorrebbe fieri di esser tali, potrebbero essere felici.
Nel desco non si mangiano solo sensazioni. Sono importanti, ma sono solo una parte per far funzionare il nostro organismo.
Che' oltre la sua disapprovazione e antipatia verso chi non e' italiano, bisognerebbe capire se quanto accade oltralpe e oltre Tirreno e Ionio e Atlantico e Bosforo, c'e' una nostra economia e politica che dovrebbe abbandonare l'attuale assetto, e che sarebbe in grado di dare ricchezza. L'occupazione? I consumi? Le materie prime? I servizi? La difesa e l'affermazione dei principi ispiratori di liberta' e democrazia (io vorrei anche questi ultimi, lei, non so) per aiutare il mondo e impedire che nella sua esplosione il botto porti via tutti, inclusi gli italiani che lei ha messo nel proprio giardino a mangiare e vivere di prodotti a Km zero.
Nella sua disapprovazione, mancano queste cose. Fa un elenco di responsabili per lei negativi, ma di cosa (guardando al desco di cui sopra), non ce lo dice e non porta numeri e fatti tra periodo della lira e periodo dell'euro (con tutte le dovute differenze di venti anni di storia passata e presente, non solo nelle scaramucce coi francesi o i tedeschi o i britannici, ma anche i russi, i cinesi, gli indiani, i vari sceicchi arabi, i turchi, gli israeliani, i saheliani e i somali, i sudafricani e gli australiani, i nigeriani e gli egiziani, i boliviani e i peruviani e venezuelani, non ultimi i messicani e i colombiani dei narcos che danno lavoro alle mafie italiane, che a loro volta danno lavoro agli emarginati dell'economia italiana, etc, etc
A lei qualcuno non piace (anche perche' alcuni simili di questo qualcuno hanno rubato), ma oltre a dirmi che hanno l'alito pesante e che per lei per questo e' difficile confrontarsi, messa la mascherina dell'occasione, mi deve dire come e quali politiche ed economie per democraticamente sconfiggerli.
Particolari? Faccia lei e chi ci legge.
4 marzo 2017 1:58 - Mechano
Donvito ho capito benissimo che si tratta di un'entità astratta a cui in ADUC aspirate. Ma sono anche un ideale che viene propinato alle persone per dare un feticcio, qualcosa in cui credere, un surrogato su cui proiettare sia aspirazioni fideistiche che anche rabbia per sogni infranti e false speranze infuse.

Ma per capire il mostro che è la UE bisogna guardare indietro nel tempo, la storia e il lavoro di molti pensatori perversi che si sono susseguiti e hanno immaginato 70 anni fa cosa avrebbe dovuto essere l'UE.

E come ci hanno spiegato gli economisti e i pensatori come Alain Parguez pagati da noi con oltre 100 mila Euro raccolti nel 2012, e portati a Rimini ai Summit su Euro e Teorie Monetarie Moderne, questa Europa è stata pensata fascista, neo-feudale, neo-mercantile con a capo i rentiers franco-tedeschi che hanno studiato e portato avanti il progetto di Perroux, Hayek, ed altri economisti filo-nazisti.
Per 70 anni queste persone hanno lavorato e studiato nell'ombra come togliere la sovranità monetaria e legislativa agli altri paesi per sottometterli e riprendersi il potere.
E alla fine ci sono riusciti con la complicità di nostri politici e dirigenti servili e corrotti. E l'ignoranza di macroeconomia e monetarismo della gente.

Non a caso subito dopo i summit 600 persone sulla scia dell'avvocato Paola Musu, siamo andati a denunciare per alto tradimento alcuni dei vertici del nostro governo. Criminali come Napolitano, Monti, Draghi, Padoa-Schioppa, Amato, il fu Ciampi e Romano Prodi. Scoprendo tra l'altro che nel 2006 ad insaputa di tutti si sono depenalizzati la legge sul tradimento e il colpo di Stato se questo non avviene con la violenza.

Fu tutto preparato dietro le quinte ed all'insaputa di tutti.

Quindi è anche inutile criticare e dire che sono stati inetti, ci hanno dato un'istituzione incompleta, disfunzionale, si sono sbagliati.
E dobbiamo sognare dei nuovi Stati Uniti d'Europa.

Nooooo assolutamente, la UE e l'Euro sono macchine perfette, studiate nei minimi particolari proprio per togliere sovranità ed eliminare concorrenti come l'Italia che a fine anni '90 era diventata 7a potenza economica mondiale, 4a al mondo per risparmio dei cittadini, proprio grazie a quella Lira creata dal nulla e spesa a deficit che è stata il miracolo di questo piccolo paese senza risorse naturali. Svalutata ad arte per lasciare con un palmo di naso Francia e Germania (naziste nel DNA) di fronte alle nostre formidabili PMI capaci di fare questo miracolo.

E questo nonostante la carriola di Lire per comprare il pane, che quel poveretto di Primo Mastrantoni dice che avremmo bisogno se avessimo ancora la nostra moneta.

La Lira del periodo florido è stato l'esempio migliore di come funziona il meccanismo Keynesiano e Cartalista di creazione del denaro e spesa a deficit, che nelle tasche dei cittadini è in grado di muovere sogni, aspirazioni e creatività di milioni di persone verso un livello di benessere e ricchezza inimmaginabili da qualsiasi altro paese.

Ed io davanti ai Vostri articolacci vedo offendere questi milioni di persone, i loro sogni, la loro creatività e le loro capacità.
Alla gente non serve nulla per fare miracoli, solo meccanismi con i quali poter lavorare e darsi da fare.

Ed uno di questi meccanismi è il denaro. La gente è "stupida" fa pazzie per quei pezzi di carta e numeri in un conto corrente, pensa che la felicità provenga dal loro accumulo. Ma è anche consapevole di dover avere delle aspirazioni nella propria vita, uno scopo.
E il denaro è il motore verso quelle aspirazioni che si realizzano tramite il lavoro.

Lo scopo di uno Stato è proprio produrre e mettere nelle tasche della gente quei pezzi di carta e quei numerini in un conto corrente.
Perché è così che spargi lo zucchero affinché operose formiche possano costruire sontuosi formicai, accudirsi a vicenda, insegnare ai propri bambini dal nido alle migliori università, fabbricarsi manufatti, elettrodomestici e veicoli, strade, ferrovie, porti ed aeroporti.

Se togli allo Stato la possibilità di creare lo "zucchero" e lo dai ad un'entità straniera, ottieni la schiavitù di quelle operose formiche!

Allora davanti a queste cose io quando leggo i vostri articolacci non posso che pensare due cose, o siete veramente inetti e incapaci di capire questi concetti, o siete corrotti fino al midollo e avete tradito i vostri connazionali, ed il vostro lavoro è continuare a sedare e ingannare quelle formiche affinché non si accorgano di chi gli ha fottuto lo zucchero!
3 marzo 2017 20:08 - VDonvito
Peccato che gli Stati Unit d'Europa non esistano... ed e' solo una mia aspirazione, proprio per superare i deficit di democrazia che sono tipici dell'Unione. Quindi, va bene criticare, ma nel merito, perche' le forme che il sig. Mechano aborre e condanna, non esistono.
Certo e' facile urlare slogan, ma bisogna dargli sostanza e, visto che siamo in calce a questo articolo e non ad uno sui massimi sistemi (che il sig. Mechano sbaglia ad individuare), forse e' meglio argomentare sullo specifico. Ovviamente se si ha voglia di confrontarsi e non solo di declamare assunti che, per potersi anche sforzare di condividere, occorrerebbe che ognuno sapesse cosa c'e' dentro e dietro. Buoni pensieri
3 marzo 2017 18:34 - lucillafiaccola1796
oops...mi correggo: il 100% degli Italiani CAPISCE perfettamente...
3 marzo 2017 18:33 - lucillafiaccola1796
Mechano...il 100% degli Italiani capiscono perfettamente quello che Tu scrivi. Perfino Io lo capisco perfettamente, perché è scritto perfettamente. Bravo, come al solito.
3 marzo 2017 15:11 - Mechano
In Europa comanda la Commissione, non il Parlamento.
La Commissione non è eletta da nessuno, sono burocrati scelti in modo misterioso, da poteri industriali e finanziari di certe entità franco-tedesche che fanno capo a determinate famiglie influenti, cosiddetti 'rentiers'.

Di chi fanno gli interessi questi burocrati della?
Dei popoli d'Europa dato che non vengono eletti da questi?
O dei loro padroni che li hanno scelti e li pagano bene (coi soldi pubblici tra l'altro) per dargli il privilegio di servirli?

Quanto ci vuole a capire che i vostri amati Stati Uniti d'Europa sono un mostro burocratico che nasconde una struttura neo-classica, neo-feudale, neo-mercantile?
  (Da 1 a 11 di 11)