testata ADUC
Pane nero: costoso e inutile
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
13 gennaio 2016 13:28
 
 Costoso e inutile. Cosi' potremmo definire una nuova qualita' di "pane" che ha fatto la comparsa nelle panetterie.
Costoso perche' costa piu' del doppio di un normale pane. A Roma, da una nostra indagine, il "pane nero" costa 7 euro al chilo, mentre il pane (anche di buona qualita') lo troviamo a 3 euro al chilo. Piu' del doppio!
Il "pane nero" e' realizzato con l'aggiunta dell'additivo E153 (carbone vegetale), e non ha l'effetto di assorbire i gas intestinali, come si crede, perche' e' un semplice colorante. Lo ricorda anche il Ministero della Salute. Il "pane nero", inoltre non potrebbe neanche definirsi pane ma "prodotto di panetteria fine" (definizione arzigogolata) poiche' non e' consentito aggiungere coloranti al pane.
Se qualcuno soffre di gonfiore intestinale dopo i pasti e' bene che si rivolga al proprio medico.

Pubblicato in:
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori