testata ADUC
Roma Capitale. Olimpiadi 2014 e stadio Paolo Rosi
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
3 febbraio 2016 13:00
 
 E cosi' la Camera dei Deputati ha deciso che Roma dovra' candidarsi alle Olimpiadi del 2024. Una opportunita' contro la rinuncia, si dice. A noi pare una azzardo, a carico del contribuente, contro la razionalita' di una scelta che, invece, puo' utilizzare fondi pubblici per migliorare i servizi e la vita dei cittadini, senza ricorrere ad eventi straordinari, come le Olimpiadi, che hanno provocato dilapidazione di soldi pubblici; a questo proposito e' interessante il dossier sui costi delle Olimpiadi realizzato da Radicali Italiani. Sarebbe altrettanto interessante fornire al Comitato Olimpico Internazionale (CIO) i dossier relativi ai Mondiali di Nuoto del 2009, ai Mondiali di Calcio del 1990 e all'attuale situazione di alcune strutture sportive lasciate nel degrado, come lo stadio Paolo Rosi. Ci potremmo aggiungere qualche foto relativa ai ratti che scorazzano tra rifiuti perenni, le buche eterne, le metropolitane fatiscenti, ecc.
Probabilmente, al CIO qualcuno che non gioca d'azzardo c'e'.
Pubblicato in:
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori