testata ADUC
 USA - USA - Incostituzionale il divieto ai matrimoni omosessuali. Giudice federale
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
2 giugno 2012 10:41
 
Un giudice federale di appello ha dichiarato incostituzionale il divieto a livello nazionale dei matrimoni omosessuali, approvato per legge nel 1996. Si tratta della piu' importante sentenza di un tribunale nella lotta per l'uguaglianza dei diritti degli omosessuali, e apre la via perche' il Tribunale Supremo, la massima istanza giudiziale del Paese, decida in materia.
“Molti americani credono che il matrimonio sia l'unione tra un uomo e una donna, e la maggior parte degli americani vivono in Stati in cui questo e' stabilito per legge”, dice il giudice nel suo verdetto. “Uno dei vantaggi del federalismo e' che consente la diversita' di governo in base alle scelte a livello locale, vantaggi che devono pero' potersi applicare anche a quegli Stati che hanno deciso di legalizzare il matrimonio omosessuale”.
La norma in oggetto, conosciuta come Legge per la Difesa del Matrimonio, fu proposta dai Repubblicani nel Congresso e ratificata dal presidente Democratico Bill Clinton. Riconosceva agli Stati il potere di approvare o proibire le unioni omosessuali, ma non dava loro valore a livello federale. La legge fu approvata dopo che le Hawaii, nel 1993, approvarono una legge che legalizzo' il matrimonio omosessuale.
Pubblicato in:
NOTIZIE IN EVIDENZA
2 giugno 2012 10:41
USA - Incostituzionale il divieto ai matrimoni omosessuali. Giudice federale
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori