testata ADUC
Osservatorio Aduc-Firenze. Prato del Duomo: l'inutile rottamazione. Alcune domande all'amministrazione Renzi
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
20 novembre 2010 12:38
 
 Anche nelle piccole cose è possibile giudicare l'operato di una amministrazione. E la vicenda dell'erba utilizzata per adornare il Duomo durante l'evento Florens 2010 ci lascia basiti e poco fiduciosi sulle capacità amministrative nel nostro Comune.
In breve, sono stati acquistati circa 4mila metri quadri di prato verde da calcio -il piu' costoso, all'ingrosso venduto a 8 euro al metro quadro, il doppio rispetto al prato da giardino- per pavimentare il Duomo per poche ore. Questo prato è stato successivamente destinato in parte ad una società sportiva di Bagno a Ripoli, che con sforzi per lei non indifferenti aveva preparato il proprio campo da calcio per la stesura, e in parte ad una scuola fiorentina dismessa (Caterina de' Medici in viale Guidoni). Risultato: il campo da calcio è verde solo a metà, in quanto era insufficiente la quantità inviata alla società sportiva (vedi foto), e buona parte di questo costoso manto erboso sta irrimediabilmente marcendo nel cortile di una scuola abbandonata (vedi foto).
Non ci esprimiamo sull'opportunità di tale spesa -che potrebbe aggirarsi intorno ai 30mila euro- perche' non ci e' dato sapere se sono stati utilizzati soldi pubblici. Se cosi' fosse, non potremmo che condannare questa scelta di fronte alle emergenze che attanagliano questa città.
Chiediamo quindi all'Amministrazione Renzi: sono stati spesi soldi pubblici, e quanti, per l'acquisto del prato? Perche' si è acquistato il tipo di prato più costoso? E se anche il prato fosse stato acquistato esclusivamente con fondi privati, chi sono i responsabili pubblici di questo spreco? Perche' parte del prato e' stato scaricato nel cortile di una scuola che non esiste piu' senza un progetto per utilizzarlo entro breve, prima che marcisse?

Foto:
- il campetto di calcio verde solo a meta'
- il prato che marcisce nella scuola abbandonata

Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori