testata ADUC
 SPAGNA - SPAGNA - Cabine telefoniche e auto elettriche hanno un futuro comune
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
13 maggio 2010 10:51
 
 L'auto elettrica tirerà fuori dall'oblio le cabine telefoniche? E quest'ultime, favoriranno la diffusione dei veicoli elettrici? Endesa (azienda elettrica del gruppo Enel), Telefonica e amministrazione pubblica ci scommettano e hanno pianificato punti di rifornimento di energia elettrica per auto in corrispondenza di cabine telefoniche (che gia' sono allacciate alla rete elettrica). L'idea 'geniale' è quella di far pagare il 'carburante' tramite schede telefoniche ricaricabili. Inserita la scheda nel telefono, collegata l'auto alla presa elettrica, si imposta la durata del rifornimento. In base al tempo viene scalato dalla scheda l'importo da pagare. 
Dopo l'apertura del primo 'impianto' a Madrid, si prevede l'estensione del progetto a molte altre cabine con la caratteristica di essere vicine ad una strada principale della capitale. Fino ad allora, le carte di ricarica sono gratuite a carico del comune di Madrid. In Spagna ci sono 15.000 cabine telefoniche e una flotta di auto elettriche di 60.000, che possono essere dotate di questa tecnologia senza incorrere in "lavori supplementari".
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori