testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Non usa contraccettivo il 45% delle giovani. Campagna pubblicitaria
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
8 ottobre 2012 17:01
 
Hanno tra i 20 e i 30 anni e passeranno alla storia come la 'generazione senza'. Affrontano la vita nella consapevolezza che, forse, saranno 'senza' lavoro, 'senza' casa, 'senza' certezze. E abituati a vivere una vita 'in sottrazione' pensano che anche per la contraccezione possano fare 'senza' non a caso secondo un sondaggio Eurisko non usano contraccettivi il 45% delle ragazze. E' proprio dedicata a loro la campagna d'informazione 'Pillola senza Pillola' voluta da MSD Italia che dopo alcuni appuntamenti campione parte da meta' ottobre negli Atenei italiani.
"I ragazzi e le ragazze italiane sanno veramente poco di contraccezione - dice Rossella Nappi, Professore Associato della Clinica Ostetrica & Ginecologica dell'Universita' di Pavia- e questo e' senza dubbio un ostacolo importante all'utilizzo di metodi efficaci. Una recente indagine condotta da GFK Eurisko ha messo in evidenza come il 45% del campione di ragazze intervistate non faceva uso di metodi contraccettivi. Nonostante un'attivita' sessuale attiva.
Dietro a questo non utilizzo ci sono fondamentalmente due motivazioni: la non conoscenza della contraccezione e la paura che le ragazze hanno nei confronti della contraccezione ormonale". "La campagna ' La Pillola senza Pillola' e' un'iniziativa importante - aggiunge Rossella Nappi che, insieme alla ginecologa romana Novella Russo, sono le responsabili scientifiche della Campagna- perche' porta le informazioni su tutti i metodi contraccettivi direttamente ai ragazzi.
L'obiettivo e' quello di 'sfruttare' la capacita' del passaparola che questa generazione ha trasformato in uno stile di vita. Educando e informando correttamente un ragazzo o una ragazza sappiamo che automaticamente si formera' una rete di 'buone informazioni'. Al momento il passaparola, purtroppo, e' ricco di tanta disinformazione." La campagna "La Pillola senza Pillola" sara' presente negli Atenei universitari coinvolti nel tour Universitybox con uno spazio dedicato. All'interno: informazioni, materiale e, a disposizione di tutti, un ginecologo che potra' essere consultato gratuitamente e che rispondera' a domande, dubbi e curiosita' sulla contraccezione; il tutto ovviamente in forma anonima.
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori