testata ADUC
 USA - USA - Staminali dall'utero per curare il Parkinson
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
14 maggio 2010 11:22
 
Cellule staminali dell'utero che si trasformano in cellule cerebrali sono una possibile terapia contro il Parkinson, almeno secondo le conclusioni di uno studio su topi pubblicato sul Journal of Cellular and Molecular Medicine.
I risultati suggeriscono la possibilita' che le donne affette da Parkinson potrebbero essere le stesse donatrici di queste cellule, che si reperiscono facilmente, mentre si potrebbero anche creare delle banche per la conservazione delle cellule staminali endometriali. "Il tessuto endometriale e' forse la fonte piu' accessibile e sicura di cellule staminali. Confidiamo che le cellule che siamo riusciti ad ottenere siano le prime di molti altri tipi che potrebbero essere utilizzate per curare molte malattie", spiega il dr. Hugh Taylor, della scuola di medicina dell'Universita' di Yale nel Connecticut. "Credo che questa sia solo la punta dell'iceberg di cio' che potremmo fare con queste cellule", ha aggiunto il dr. Taylor che con la sue equipe ha ottenuto cellule staminali da nove donne, non affette da Parkinson, e in laboratorio le ha trasformate in cellule nervose produttrici di dopamina, come quelle che si trovano nel cervello. Queste cellule sono state iniettate nel cervello di topi in condizioni simili a pazienti di Parkinson e le cellule hanno iniziato a produrre dopamina. Ora bisognera' aspettare per vedere se l'effetto e' anche quello di veder diminuire i sintomi del Parkinson.
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori