testata ADUC
Berlusconi e il contratto con gli italiani
Comunicato di Primo Mastrantoni
31 maggio 2011 9:37
 
 Ricordate il contratto con gli italiani firmato durante la trasmissione televisiva "Porta a porta" nell'aprile 2001, cioe' 10 anni fa? Vediamone i punti che dovevano essere realizzati in cinque anni (2001-2006).
* Tasse: riduzione delle aliquote a due, 23% fino a 100mila euro e 33% oltre i 100mila euro. Obiettivo non raggiunto.
* Disoccupazione: dimezzamento del tasso di disoccupazione. Si doveva raggiungere il 4,8%, oggi siamo all'8,5%. Obiettivo non raggiunto.
* Pensioni: la minima a 520 euro mensili. Oggi e' 467 euro mensili. Obiettivo non raggiunto.
* Criminalita': diminuzione dei reati. In dieci anni i reati sono aumentati del 21%. Obiettivo non raggiunto.
* Grandi opere: apertura per il 40% delle opere finanziate. Oggi le opere realizzate e cantierate arrivano al 23%. Obiettivo non raggiunto.

Un consiglio al presidente Berlusconi: in questi ultimi due anni di legislatura sarebbe opportuno portare a casa qualcosa di quanto promesso 10 anni fa.
Pubblicato in:
COMUNICATI IN EVIDENZA
31 maggio 2011 9:37
Berlusconi e il contratto con gli italiani
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori