testata ADUC
MULTE. APPELLO PIU' FACILE PER GLI AUTOMOBILISTI
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
24 febbraio 2006 0:00
 

Firenze, 24 febbraio 2006. Dal primo marzo 2006 le sentenze del giudice di pace, relative alle multe per infrazioni al codice della strada, si potranno appellare in Tribunale. Tale diritto lo avranno sia i multati, sia le autorita' che hanno emesso il verbale (vigili, polizia, carabinieri, ecc.).
Attualmente e fino al 28 febbraio 2006, l'appello e' possibile solo in Corte di cassazione. La novita' e' prevista dagli articoli 26 e 27 del decreto legislativo 40/2006.
Il provvedimento, presumibilmente, aumentera' il numero dei procedimenti.
In precedenza per procedere occorreva rivolgersi ad un avvocato cassazionista (pochi e costosi) ed eventualmente recarsi a Roma per le udienze. Con le nuove norme, fermo restando l'obbligo di un legale, il Tribunale di competenza distera' al massimo qualche decina di chilometri.
Il decreto legislativo regola in modo preciso anche la fase di transizione: le nuove disposizioni si applicheranno solo alle sentenze pubblicate dal 1 marzo in poi. Per le altre rimangono in vigore le vecchie regole.

Domenico Murrone, consulente Aduc
Pubblicato in:
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori