testata ADUC
Bimba 8 anni espulsa da scuola cattolica perché ama altra bimba. Difendiamo i bimbi… e i cattolici
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Vincenzo Donvito
23 febbraio 2021 14:05
 
Fa discutere l’espulsione di una bimba di 8 anni da una scuola cattolica in Usa: era innamorata di un’altra bimba.
Una bimba di 8 anni che dice di amare un'altra bimba non ha niente di sessuale e di genere (omo, etero, lgbt, etc). E' la stessa bimba che dice "ti amo" al babbo (babbo pedofilo?). E' la scuola il problema e non perché cattolica (i cattolici comprendono cosa significhi "ti amo" da una bimba di quell'età), ma gestita da persone civicamente discutibili.

In ambito cattolico la discriminazione di genere perde colpi (a suo modo, anche Francesco I vi contribuisce). Questa scuola ha solo colto l'occasione, grazie ai suoi dirigenti, per ribadire la sua peculiarità verso una utenza che possa incrementare il proprio business.
Della bimba, ridicolmente presunta lgbt, non gliene frega nulla. E’ solo strumentalizzazione. La bimba è stata violentata in quanto bimba, non per quanto detto. Il problema non è che quella scuola non vuole bimbi lgbt, ma che quella specifica istituzione fa violenza ai bimbi.

Altrimenti la vicenda si ferma ad un lapidario "la scuola è privata e fa ciò che le pare"... e no, cara scuola, il tuo “le pare”, non può prevedere violenza verso i bimbi, altrimenti sarebbe la negazione dei principi cattolici (forse non ho capito certi principi?). E anche se io ho tra i principi inviolabili anche quelli della propria sessualità, bimbi o meno che si sia,.… anche se possono non essere comuni con alcuni cattolici, siamo invece in presenza di principi che valgono per cattolici e non.
Niente giustifica che pruriti ideologici di adulti consentano violenza sui bimbi in assoluto.
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori