testata ADUC
Le città più inquinate al mondo
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
6 agosto 2020 8:18
 
 Nove persone su 10 respirano aria inquinata in tutto il mondo, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità. Inquinamento con conseguenze fatali, con sette milioni di persone che muoiono ogni anno a causa dell'esposizione all'aria esterna. Circa il 90% di questi decessi si verifica in paesi a basso reddito, principalmente in Africa e in Asia. A Nuova Delhi, il tasso di concentrazione di particelle fini PM10 ha raggiunto in media 292 microgrammi per metro cubo, mentre l'OMS raccomanda un valore massimo di 20 µg al giorno. Una soglia nemmeno rispettata a Parigi, che registra una media di 35 µg per metro cubo. A Nuova Delhi, un residente perde in media 10 anni di aspettativa di vita a causa della persistente foschia tossica, secondo un rapporto di novembre 2018. Con 104 µg di PM10 al giorno, il suo vicino Bombay (Mumbai) non stia molto meglio.
La majorité des villes les plus polluées se situent en Afrique et en Asie. Mais même les villes européennes, comme Paris ou Milan, ne respectent pas les normes préconisées par l’OMS. © Statista
Ridurre l'inquinamento: la sfida delle grandi città
L'inquinamento atmosferico deriva principalmente dalle attività umane: trasporto stradale, produzione di energia, industria, famiglie ... Non solo ha un impatto sulla salute umana, ma degrada anche gli ecosistemi danneggiando foreste, fiumi e riducendo i raccolti agricoli. In India, il famoso Taj Mahal stesso è attaccato dal fumo delle fabbriche e delle concerie circostanti.

Tuttavia, alcune città stanno prendendo in mano la situazione. Pechino ha annunciato a febbraio 2019 di aver raggiunto il livello più basso di inquinamento, con una concentrazione di particelle fini PM2,5 di 51 microgrammi per metro cubo. La città non ha risparmiato sui mezzi: chiusura e trasferimento delle fabbriche, sviluppo di energie pulite, piantagione di alberi, divieto dei veicoli più inquinanti ...

(articolo di Céline Deluzarche, pubblicato su Futura-Planète del 05/08/2020)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori