testata ADUC
Stati Uniti d'Europa. Ora più che mai
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Primo Mastrantoni
14 ottobre 2019 12:33
 
 "Prima gli italiani di Foggia". E' scritto in un manifesto affisso nel corso della campagna elettorale nell'omonimo capoluogo di provincia. Da "Prima gli italiani" a "Prima gli italiani del Nord", agli italiani della propria città e poi, magari, a quelli di quartiere.

Insomma, è tutto un guardarsi l'ombelico, a farsi i fatti propri e non guardare oltre. Viene in mente Francesco Guicciardini (1483-1540), letterato e storico fiorentino, per il quale si deve "badare alla realtà delle cose, senza spingere lo sguardo al futuro troppo remoto"; già, ma così non avremmo avuto Galileo Galilei.

Una realtà delle cose è quella che si sta svolgendo nel Medio Oriente che coinvolge Turchia, Usa, Siria, Russia e la popolazione curda. La cronaca è quella che leggiamo o ascoltiamo dai media. 

Pensiamo a noi, direbbe qualcuno ma, se vogliamo, è proprio pensando a noi che dovremmo pensare a loro, cioè alla realtà che si è determinata, perché se non ce ne occupiamo, sarà la realtà a occuparsi di noi.

Non serve scandalizzarsi, servono decisioni politiche che solo una Europa unita può assumere: i singoli Paesi hanno scarsa incisività. Occorre una Europa che esprima una politica estera comune, che abbia un esercito comune, cioè occorrono gli Stati Uniti d'Europa. Ora più che mai, prima che l'incendio divampi.
Pubblicato in:
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori