testata ADUC
Aduc - Osservatorio Lecce. Decine di cittadini multati per bivacco. Intervenga il Sindaco
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Alessandro Gallucci
31 luglio 2009 0:00
 
Decine di cittadini ci hanno segnalato una situazione che ha dell'assurdo. La notte tra giovedi' 30 e venerdi' 31 luglio alle ore 1.30 circa molte persone sono state multate, dalla polizia municipale, per bivacco!
La loro colpa era di stare seduti sul parapetto dell'anfiteatro romano. Non si trattava di vagabondi o senzatetto ubriachi che recavano molestia al riposo delle persone ma di gente comune (studenti, giovani professionisti, cittadini stranieri residenti in citta') che sedevano sul parapetto dello storico monumento. Un comportamento, per chi conosce Lecce, assolutamente usuale e lecito; non per la polizia municipale evidentemente.
Ricordiamo che ai sensi dell'ordinanza comunale n. 763 del 2008 e' vietato il bivacco nei luoghi pubblici. Secondo il vocabolario italiano per bivacco s'intende l'accamparsi o al massimo, in senso lato, lo stare sdraiati ma non certamente, come recitano alcuni verbali di accertamento, della violazione "Bivaccava stando seduto"! Altri cittadini sono stati sanzionati perche' sedevano sul parapetto "consumando bevande". Ricordiamo che l'ordinanza 763 non vieta di bere sulla pubblica via ma di "consumare pasti e disseminare avanzi di cibi e bevande".
Non c'e' che dire, oltre al libretto dei verbali sarebbe il caso di dotare la polizia municipale di un testo dell'ordinanza e di un vocabolario della lingua italiana. Gli stessi cittadini multati ci hanno riferito che i vigili non hanno voluto sentire ragioni e che senza dare altra spiegazioni, terminato di elevare le contravvenzioni, sono andati via rapidamente a bordo delle loro autovetture. Una comportamento grave sotto tutti i profili tant'e' che i malcapitati cittadini stanno valutando l'ipotesi di presentare un esposto alla procura della repubblica.
La polizia municipale non e' stata altrettanto solerte di fronte alla nostra richiesta di far rispettare l'ordinanza sulle zone a traffico limitato nonostante nella nostra sede continuino ad arrivare segnalazioni di cittadini che si lamentano dei problemi di sicurezza nelle strade del centro storico che la sera sono affollate da tantissima gente (1).
Chiediamo al Sindaco d'intervenire per fare chiarezza sull'accaduto e di indirizzare l'operato della polizia municipale verso la sanzione dei comportamenti scorretti e non per vessare i cittadini che popolano le strade del centro storico nel periodo estivo.

(1) clicca qui
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori