testata ADUC
ALBERGHI: PRENOTARE UN 4 STELLE E TROVARE UN 3 STELLE
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
11 agosto 2004 0:00
 

Roma, 11 agosto 2004. Prenotare un albergo a 4 stelle e una volta arrivati, trovare i servizi equivalenti a un 3 stelle. Capita, capita. Che fare? Se il nostro turista ha versato un acconto potra' chiedere il doppio della caparra e andarsene. E' pero' difficile trovare altra sistemazione, specialmente in questo periodo, per cui ci si puo' adattare chiedendo ovviamente uno sconto sul prezzo. Sul nostro portale e' disponibile un modulo di richiesta gia' pronto (1), basta scaricarlo. Esiste una legge quadro nazionale sul turismo che delega pero' alle Regioni una serie di competenze (ahi noi!); in sostanza nel sud Italia sono di manica larga. Indicativamente possiamo elencare una serie di servizi relativi alla classificazione alberghiera, da una a cinque stelle, fermo restando il fatto che le pulizie e la qualita' del cibo devono essere verificate e contestate sul posto.
* Camere: letto comodino, sedia e armadio in tutte le categorie, poltrone e telefono con comunicazione esterna nei 4 e 5 stelle. Televisione dal due stelle in poi. Aria condizionata in tutta la struttura e regolabile in camera prevista solo nei 5 stelle. Cambio biancheria tutti i giorni nei 5 stelle, 3 volte alla settimana nei 4 stelle, 2 volte nei 3 stelle, una volta negli 1 e 2 stelle. Cambio asciugamani tutti i giorni nei 3, 4 e 5 stelle, tre volte alla settimana nei 2 stelle, due volte nella sola stella. Sali da bagno solo nei 5 stelle, asciugamano grande e piccolo, sgabello e cestino rifiuti in tutte le stelle. Lavatura e stiratura della biancheria degli ospiti solo per i 4 e 5 stelle.
* Portiere di notte: assicurato solo nei 4 e 5 stelle, su chiamata nelle altre. Reception 24 ore con almeno due dipendenti nei 5 stelle, con un dipendente nei 3 e 4 stelle, 16 ore nelle 1 e 2 stelle.
* Bar: previsto per 16 ore con personale solo nel 4 e 5 stelle, 12 ore nei 2 e 3 stelle.
* Bagagli: trasporto con personale nei 3, 4 e 5 stelle.
* Lingue estere: 2 negli alberghi a 4 e 5 stelle, 1 nei 2 e 3 stelle.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc
(1) clicca qui
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori