testata ADUC
CANADA: PROIBITI I GIRELLI. CARCERE E MULTA PER I GENITORI
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
12 aprile 2004 0:00
 

Roma, 12 aprile 2004. In Canada e' vietato venderli e usarli. Si tratta dei girelli (un seggiolino a ruote che permette al bambino di muoversi appoggiando i piedi sul pavimento). I genitori che trasgrediranno saranno passibili di una multa di 76mila dollari o sei mesi di prigione. Stando alle autorita' sanitarie canadesi, l'uso del girello e' molto pericoloso perche' i bambini che ne fanno uso vanno incontro ad incidenti gravi, soprattutto alla testa (es. caduta dalle scale). Uno studio, pubblicato sulla rivista scientifica Lancet (1), aveva inoltre sostenuto che l'uso del girello ritardava l'apprendimento della locomozione. Gia' nel 1989 in Canada c'era stata una parziale proibizione nella vendita, ora si e' passati al divieto dell'uso casalingo del girello. Una informazione pressante nei confronti dei genitori avrebbe probabilmente maggiori effetti dei paventati sei mesi di carcere. Cosa fara' ora la polizia canadese? Visitera' tutte le abitazioni delle famiglie che hanno bambini fino a due anni e trascinera' i genitori in carcere? Mah! In Italia l'utilizzo del girello non e' diffuso, in genere le abitazioni sono costituite da appartamenti, senza scale interne, per cui gli incidenti da caduta non sono molti; certamente la maggior mobilita' e intraprendenza dei bambini puo' determinare situazioni a rischio.
Primo Mastrantoni, segretario Aduc

(1) Lancet 2002, 324:1494
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori