testata ADUC
CASO "4YOU". Ma che fine ha fatto la "commissione segreta"?
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
20 giugno 2003 0:00
 

Firenze 20 Giugno 2003 - Il protocollo d'intesa firmato dalla Banca MPS ed alcune associazioni di consumatori il 9 Maggio scorso prevedeva la costituzione di una commissione di conciliazione con una serie di clausole che noi abbiamo molto criticato (e per le quali non abbiamo aderito). Il 16 Giugno, secondo alcune informazioni ufficiose, doveva esserci una prima riunione di questa commissione. C'e' stata? Non c'e' stata? Quanti casi avrebbe esaminato?

D'accordo che fra le clausole che noi abbiamo contestato c'e' quella della segretezza delle informazioni raccolte durante la commissione, ma riteniamo che il rispetto per tutte le persone che hanno avuto fiducia in questo strumento meriti almeno che vengano fornite notizie pubbliche, se non sui singoli casi, almeno sui dati aggregati.

Ci viene il sospetto che la recente ispezione della CONSOB su questo argomento abbia quantomeno frenato, se non bloccato, il progetto.

Il sito www.myway-4you.info non e' piu' stato aggiornato dalla sua nascita. I vari siti delle associazioni di consumatori che hanno aderito all'iniziativa non dicono niente su questa vicenda. E' possibile che ai risparmiatori incappati in questa disavventura si chieda semplicemente di iscriversi a questa o quella associazione di consumatori per partecipare alla commissione di conciliazione (cosa che si potrebbe fare inviando una semplice lettera direttamente alla banca) ma non si fornisce il benche' minimo di informazione?

Alessandro Pedone, consulente Aduc per gli investimenti finanziari
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori