testata ADUC
ENERGIA DAL CARBONE?
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
18 agosto 2004 0:00
 

Roma, 18 Agosto 2004. Energia elettrica dal carbone? La proposta dell'amministratore delegato dell'Enel, Paolo Scaroni, non fa discutere, viene presa per oro colato dai media e messa in onda. Cosi' come si scelse il gasolio ora si vuole scegliere il carbone, il quale dovrebbe rappresentare il 50% dell'energia generata, riservando il 30% alle energie rinnovabili e il 20% al gas. Intanto vediamo i costi. Il prezzo per Kwh prodotto in dollari e' di 1200 per il gas, 1400 per il nucleare, 1500 per il petrolio, 1770 per il carbone, 2400 per l'eolico e 7200 per il voltaico. Insomma il carbone non e' proprio cosi' economico come sembra, per non parlare dell'eolico e del fotovoltaico che hanno ancora prezzi da amatore. Ovvio che tutti vorrebbero una produzione di energia elettrica pulita, rinnovabile e a basso costo. Si tratta allora di capire quale politica energetica intende fare chi ne ha la responsabilita', cioe' il Governo. Purtroppo non ci risulta che il Governo abbia una politica energetica, tutt'al piu' si limita a tamponare le falle. Sicche' ognuno si sente autorizzato a proporre questa o quella soluzione. I risultati li stiamo constatando.
Primo Mastrantoni, segretario Aduc
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori