testata ADUC
Governo. Allucinazioni legastellate
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
11 dicembre 2018 12:21
 
 Satana, ovvero, il Principe delle Tenebre, il Principe di questo Mondo, Belzebù o semplicemente diavolo, è assurto agli onori della cronaca dopo che Cristiano Ceresani, leghista e  capogabinetto del ministro della Famiglia, ha attribuito al demonio la responsabilità del riscaldamento globale. Il ragionamento di Ceresani deve essere stato semplice: se Satana è il simbolo del male, tutto ciò che di male succede sulla Terra deve essere colpa sua. Il ragionamento fila, non c'è che dire.

Ceresani è in buona compagnia perché, Beppe Grillo, garante del M5S, sosteneva l'esistenza del pomodoro-pesce, che resisteva al freddo perché un gene del merluzzo, pesce abituato al freddo, era stato inserito nel DNA del pomodoro. In più, Grillo, affermava che erano morti 60 ragazzi per shock anafilattico perché, essendo allergici al pesce, avevano mangiato il pomodoro-pesce.

Anche Carlo Sibilia (M5S), attuale sottosegretario al ministero dell'Interno, sosteneva che lo sbarco sulla Luna era una farsa, mentre Marco Zullo, eurodeputato del M5S, asseriva la presenza di scie chimiche, tesi allora supportata dalla attuale vicepresidente del Senato, Paola Taverna (M5S), con "Chi può escludere che esistano le scie chimiche?".

Le allucinazioni, quelle politiche s'intende, proseguono con le dichiarazioni dei due vicepremier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, per i quali le elargizioni a debito (prepensionamenti e reddito di cittadinanza) fanno bene alla nostra economia.

L'importante è che il popolo ci creda.
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori