testata ADUC
Governo. La ministra Azzolina e la Storia
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
2 settembre 2020 13:46
 
  Siamo rimasti abbagliati, non riuscivamo a distinguere persone e cose intorno a noi.

Chi l'artefice?

La ministra dell'Istruzione, la pentastellata Lucia Azzolina, che ha dichiarato: stiamo per scrivere un nuovo capitolo della Storia.
Quale non si è capito visto che è stata commissariata, cioè sostituita, per l'acquisto dei banchi di scuola, che fissare la data di inizio anno scolastico, per poi interromperlo una settimana dopo, per le elezioni e per la tornata referendaria, ha dell'incredibile, che i corsi di recupero non sono definiti, che il problema dei trasporti è un rebus, e così via.

Dove sia la Storia non è dato di capire ma, finito lo stupore, alla mente è tornata la celebre frase del compianto linguista Tullio De Mauro, che fu anche ministro dell'Istruzione: il 70% degli italiani non capisce o a ha difficoltà di comprensione di un testo semplice.
Ribaltare la percentuale a favore della comprensione dell'italiano sarebbe, questo sì, una riscrittura della Storia, purtroppo, non riusciamo a vedere quel minimo di iniziative che ci avrebbero dato speranza.

Ognuno può farsi aria con ciò che vuole ma, come ognuno può comprendere senza difficoltà, l'aria non è la Storia.

CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori