testata ADUC
L'ULTIMA FRONTIERA DELLE TRUFFE TELEFONICHE: UN SMS INVITA A TELEFONARE AD UN NUMERO 899. E PARTE L'ADDEBITO DI 15 EURO. L'AUTORITA' INTERVENGA!
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
16 giugno 2007 0:00
 
Firenze, 16 giugno 2007. L'ignaro utente riceve questo sms (inclusi gli errori di lingua italiana): "nella sua segreteria ci sono messaggi per te. Chiama da fisso al 899-707744, info e costi nella tuaSEGRETERIA.net"
. E' una delle tante segnalazioni che ci sono giunte. L'utente in questione non ha nessuna segreteria telefonica attivata, e' stato facile "sgamare" la truffa, denunciare il tutto alla Polizia postale e segnalare l'accaduto al gestore telefonico.
Purtroppo non sempre e' cosi', e l'incauto utente telefona al numero speciale indicato al modico costo di 15 euro.

Cosa c'e' dietro.
Il mittente dell'sms risulta essere il numero +2648-811900123, il prefisso e' quello della Namibia, in Africa. Il numero a cui si invita a telefonare, invece, e' italianissimo e concesso dal ministero delle Comunicazioni.
Quindi abbiamo un soggetto che dall'estero invita a telefonare -ad un numero speciale italiano- un utente che non gli ha richiesto nessun servizio.
I risvolti illegittimi di questa operazione sono due: l'invito ad usufruire di un servizio mai richiesto e la mancata autorizzazione del destinatario a ricevere l'sms.
Materia per polizia postale e Authority della Privacy e delle Comunicazioni, a cui rivolgiamo un caloroso invito a scovare i responsabili e trovare rimedi prima che una nuova epidemia si diffonda.

Domenico Murrone, consigliere Aduc
Notiziario UltimoMiglio.news - www.aduc.it/dyn/tlc
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori