testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Aeroporto Fiumicino. Vademecum
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
9 luglio 2019 16:26
 
Quali sono gli accorgimenti per potersi imbarcare senza problemi? Quali i documentiindispensabili per poter prendere il volo? A rispondere a questi quesiti è l’aeroporto di Fiumicino, che ha stilato un vademecum per i propri passeggeri in vista delle imminenti vacanze estive.
Controllare i documenti
Il primo consiglio dello scalo è quello di controllare il titolo di viaggio e il documento d’identità, che dev’essere valido e non usurato. Nel caso, però, fosse scaduto non c’è problema perché a Fiumicino c’è la possibilità di averne un altro in poco tempo, grazie al nuovo sportello‘Carte d’identità al volo’ che è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.30 e al sabato dalle 9 alle 12. 
Rivolgendosi al personale del Comune presente allo sportello sarà possibile ottenere un documento d’identità con l’emissione a vista. Basterà restituire il documento scaduto o deteriorato opporre presentare denuncia di smarrimento insieme a un altro documento di riconoscimento, alla presenza di due testimoni. Lo sportello effettua comunque anche la prima emissione del documento, per il quale sono necessarie tre fototessere; occorre però essere passeggeri dello scalo e, per dimostrarlo, bisogna presentare allo sportello la carta d’imbarco. 
Lo scalo ricorda comunque che, per tutti i voli nazionali, è possibile imbarcarsi disponendo anche solo della patente di guida.
Le norme sui bagagli
Per quanto riguarda, invece, il bagaglio, lo scalo ricorda ai passeggeri la necessità di rimuovere le etichette dei viaggi recedenti; è inoltre opportuno informarsi prima di partire sulle dimensioni e il peso consentiti per il bagaglio a mano rivolgendosi direttamente alla compagnia aerea con cui si viaggerà. Lo stesso accorgimento dovrà essere preso per conoscere le tariffe per l’eventuale eccedenza bagaglio.
Per quanto riguarda, invece, gli articoli proibiti occorre consultare la normativa pubblicata sul sito dell’Enac. Infine i controlli di sicurezza: a questo proposito Fiumicino raccomanda ai viaggiatori di arrivare in aeroporto con il sufficiente anticipo e di non perdere mai il contatto visivo con la vaschetta nella quale si ripongono gli oggetti di valore, in quanto gli addetti alla sicurezza di Adr Security non prendono in consegna gli oggetti riposti e non possono individuare a quale dei passeggeri appartengano.
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori