testata ADUC
 MONDO - MONDO - Il bug in iOS che obbliga a lasciare recensioni positive
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
1 giugno 2021 17:56
 
Per orientarsi tra i contenuti che affollano l'App Store e scegliere quelle migliori, gli utenti di iPhone e iPad possono sfruttare le opinioni di chi ha già provato quella particolare app e le ha assegnato un voto (da una stella a cinque stelle) in aggiunta, magari, a una breve recensione.
Se un'app avrà una stella soltanto, probabilmente non sarà molto buona; di contro, se avrà cinque stelle, sarà di qualità e la si potrà scaricare e utilizzare con fiducia. Gli sviluppatori confidano che tutti i loro utenti lascino un'opinione positiva, e così progettano le loro app in modo tale che, di tanto in tanto, venga proposta una finestrella tramite la quale indicare il proprio gradimento fino a che non lo fanno.
A causa di un bug nelle API di iOS, però, l'affidabilità di questo sistema sta ora venendo messa seriamente in discussione.
A individuare il problema è stato lo sviluppatore Kosta Eleftheriou, che può vantare un passato di scopritore di falle e problemi nell'App Store
L'effetto del bug è molto semplice: se, all'apparire della finestrella per esprimere il voto, l'utente non lascia "cinque stelle", l'app si rifiuta di funzionare.
Eleftheriou ha anche pubblicato sul proprio profilo Twitter un video in cui mostra un'app - UPNP Extreme, ora rimossa - che sfrutta il bug già al primo avvio, e ha spiegato che per gli sviluppatori è tutt'altro che difficile sfruttare questa falla per costringere gli utenti a lasciare soltanto recensioni estremamente positive.
Certamente, un'app che si comportasse in quel modo probabilmente scatenerebbe presto una ridda di proteste nei commenti (come capitato, appunto, a UPNP Extreme) che rapidamente genererebbero l'effetto contrario e la rimozione dall'App Store a causa del comportamento truffaldino, ma è bene tenere presente che, poiché questa possibilità esiste, non sempre si può fare affidamento sul giudizio lasciato dagli utenti.
Apple, inoltre, non ha ancora commentato la scoperta di Eleftheriou: pertanto al momento non è possibile sapere se sia già al corrente del problema, né se e quando intenda risolverlo.
(Zeus News)

 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori