testata ADUC
 USA - USA - Cannabis legale. Boom di posti di lavoro
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
28 aprile 2021 14:09
 
I posti di lavoro nell'industria della cannabis con licenza statale sono aumentati del 32% negli ultimi 12 mesi e ci sono oltre 321.000 lavoratori a tempo pieno, secondo i dati compilati da Leafly.com.
Secondo il suo rapporto 2021, l'industria legale della cannabis ha aggiunto circa 78.000 nuovi posti di lavoro nell'ultimo anno. La crescita è stata notevole perché si è verificata in "un anno segnato da una pandemia globale, da un picco di disoccupazione e da una recessione economica. ... ". “Negli Stati Uniti i lavoratori legali nel campo della cannabis sono più degli ingegneri elettrici, più che EMT e paramedici, più del doppio dei dentisti ".
Gli stati col maggior numero di nuovi posti di lavoro in merito sono stati California (23.707), Florida (14.891), Michigan (9.216) e Illinois (8.348). Il numero totale è aumentato di quasi tre volte dal 2017.
Anche le vendite di cannabis hanno raggiunto i massimi storici nel 2020, portando a livelli record di entrate fiscali. "Durante un anno che ha visto la contrazione di molti settori dell'economia americana, abbiamo assistito a una crescita economica storica nel settore della cannabis legale", ha detto il vicedirettore di NORML Paul Armentano. “Il grande aumento di persone che lavorano nel settore è il risultato di un maggior numero di consumatori che passano dal mercato nero a quello legale. Man mano che aumentano i mercati legali e maturano, i consumatori continueranno a rivolgersi ad esso non considerando il mercato nero".
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori