testata ADUC
 USA - USA - Cannabis legale. Le difficoltà fiscali della California
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
17 settembre 2020 11:33
 
Una pandemia globale, perdite di posti di lavoro record e enormi carenze di budget hanno contribuito a quello che il governatore della California Gavin Newsom ha definito "un anno non normale" nella sua revisione del bilancio di maggio - e le entrate fiscali della cannabis sono solo una delle vittime del grave "giorno di pioggia".

Che sia in tempi buoni o cattivi, le entrate fiscali sono un buon indicatore delle tendenze dei consumatori nel mercato legale - e gli operatori del settore della cannabis terranno d'occhio come reagisce l'industria alla recessione.

Ad esempio, lo stato ha affermato nelle proiezioni di bilancio che mentre prodotti come alcol e tabacco sono resistenti alla recessione, le attività legate alla marijuana saranno maggiormente influenzate negativamente dalla pandemia a causa di:
• Mancanza di accesso ai servizi bancari.
• Un cliente più giovane e più incline alla recessione.
• Continua concorrenza dal mercato illecito.

La California ha incassato un record di $ 208 milioni in accise, vendite e tasse di coltivazione dall'industria della cannabis nel secondo trimestre del 2020, ma la crescita è rimasta ferma al 2,5% rispetto al trimestre precedente, il tasso di aumento più basso dall'inizio della riscossione delle tasse sulla marijuana nello stato nel 2018.

Le tasse sulle vendite di cannabis sono state il punto maggiore con una crescita del 12,1% su base trimestrale. Le entrate fiscali delle accise e delle coltivazioni sono diminuite rispettivamente del 5,6% e del 4%.

Lo stato ha aumentato le aliquote fiscali a gennaio per adeguarsi all'inflazione, fissando i nuovi tassi di coltivazione a $ 9,65 per oncia di fiore, $ 2,89 per oncia di rifili e $ 1,35 per oncia di pianta di cannabis fresca.

L'imposta sugli acquisti al dettaglio è rimasta al 15%.

Le tasse sulla cannabis hanno aggiunto quasi $ 1,5 miliardi alle casse dello stato dal 2018 ed erano sulla buona strada per portare $ 1 miliardo all'anno se la crescita avesse resistito.

La California ha raccolto $ 397 milioni nel 2018 e ha visto una crescita del 60% nel 2019 con $ 636 milioni lo scorso anno.
Lo stato ha raccolto finora 414 milioni di dollari quest'anno.

La California ha rivisto al ribasso le previsioni sulle entrate della marijuana per il 2019 e il 2020 dopo che le vendite non hanno soddisfatto le aspettative.

La nuova previsione ipotizza una crescita continua di oltre il 15% annuo, ma rileva anche la "significativa" incertezza del mercato.

(articolo di Andrew Long su Mjbizdaily.com del 16/09/2020)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori