testata ADUC
 USA - USA - Il consumo di cannabis accresce l’attività fisica
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
28 aprile 2021 19:30
 
Il compianto, grande All-Star NBA Clifford "Uncle Cliffy" Robinson ha spesso affermato che il consumo di cannabis può essere una parte di uno stile di vita attivo. Robinson ha giocato per 18 anni nella NBA ed è stato un consumatore di cannabis per tutta la sua notevole carriera professionale. Lo stesso vale per innumerevoli altri atleti professionisti e semi-professionisti nella comunità sportiva internazionale, e per gli atleti dilettanti di tutto il mondo.
Due studi recenti hanno rilevato che il consumo di cannabis è associato a una maggiore velocità di esercizio.

Attività fisica, comportamento sedentario e cannabis
Il primo studio ha coinvolto ricercatori di tutto il mondo, incluso Regno Unito, Stati Uniti, Spagna, Francia, Turchia e Canada. Lo studio ha fatto un'analisi trasversale dei dati del National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) e i suoi cicli dal 2007-2008 al 2015-2016 incorporando modelli di regressione multivariabili. 16.000 persone sono state testate.
Secondo i ricercatori, come già rilevato in altri studi, "il consumo di cannabis era associato a livelli più elevati di attività fisica". Hanno inoltre rilevato che i consumatori maschi di cannabis avevano maggiori probabilità di guardare 2 o più ore di televisione al giorno rispetto ai non consumatriri, ma, non è stato riscontrato altrettanto per le donne consumatrici rispetto a quelle non consumatori.

Consumo e adolescenti
Il secondo studio ha coinvolto un team internazionale di ricercatori della Florida International University (Dipartimento di Psicologia, Centro per bambini e famiglie). A 387 soggetti adolescenti sono state poste domande, tra le altre, sul consumo di cannabis e sull'esercizio fisico. L'obiettivo era determinare se l'uso di cannabis e l'esercizio fisico avessero un effetto sul processo decisionale tra i giovani. I ricercatori hanno monitorato la cannabis auto-segnalata e l'uso di esercizio fisico ed hanno scoperto che tra gli adolescenti che hanno segnalato l'uso di cannabis, gli esercizi erano maggiori rispetto ai non consumatori. “Contrariamente alle ipotesi, gli adolescenti che hanno riportato più esercizio al basale hanno anche riportato una maggiore frequenza di CU nel nostro campione. Questa associazione può essere spiegata da fattori come le caratteristiche del campione o i tipi di sport, ma sono necessarie ulteriori ricerche per esplorarlo ", hanno concluso i ricercatori.
(da Cannabis&Tech Today del 21/04/2021)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori