testata ADUC
 MONDO - MONDO - Coronavirus: circola meno droga ma pericolo di maggior danno
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
10 maggio 2020 18:14
 
 La pandemia da Covid 19 ha provocato una riduzione della circolazione di droga ma questo fatto, secondo gli esperti dell' Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine, invece di avere effetti positivi potrebbe causare gravi danni, inducendo i consumatori a usare sostanze ancora più pericolose.
L'interruzione della produzione e della distribuzione della cocaina, causata dalla pandemia, in America latina, e la carenza di eroina in Europa e Nord America sta spingendo i consumatori a ricorrere a pratiche particolarmente nocive reperibili in loco.
Secondo l'ultimo rapporto dell'Ufficio delle Nazioni Unite, le misure messe in atto dai governi per arginare la pandemia da Covid-19 hanno portato all' interruzione delle rotte aeree del traffico di droga, nonché a una drastica riduzione del trasporto terrestre. I trafficanti sono perciò alla ricerca di rotte alternative, comprese quelle marittime, a seconda della merce. Le droghe sintetiche, come le metanfetamine, tendono ad essere trasportate attraverso il traffico aereo tra i continenti più di altri tipi di droghe. Di conseguenza, è probabile che le restrizioni sui viaggi aerei abbiano un effetto particolarmente drastico su questo commercio illegale.
E' stato già segnalato un maggiore uso di prodotti farmaceutici come le benzodiazepine, la cui vendita è raddoppiata in alcune regioni. Un'altra tendenza negativa derivante dalla carenza di droghe è l'aumento del consumo di stupefacenti per iniezione e la condivisione di attrezzature per l'iniezione, che comporta il rischio di diffondere malattie come l'HIV/AIDS, l'epatite C e la stessa Covid-19.
Le restrizioni seguite alla pandemia potrebbero anche ostacolare la produzione di oppiacei, poiché i principali mesi di raccolta in Afghanistan sono da marzo a giugno. A causa del Covid-19, i raccoglitori potrebbero non essere in grado di recarsi nelle aree di coltivazione del papavero da oppio
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori