testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Droghe. Capo Polizia: situazione allarmante
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
10 ottobre 2019 7:43
 
Sul fronte della droga e del suo consumo "la situazione non e' molto confortante. La produzione mondiale delle droghe, a partire da quelle tradizionali, lungi dal diminuire aumenta e aumenta esponenzialmente". Lo ha detto intervenendo ai 'WeFree Days' in corso nella comunita' di San Patrignano, nel Riminese, il Capo della Polizia, Franco Gabrielli. Eroina, cocaina, cannabis "sono ancora oggi le droghe piu' diffuse nel nostro Paese - ha aggiunto - da due anni e' ripresa a salire l'incidenza delle morti per overdose, e' aumentato il consumo e si e' abbassata l'eta' del consumo. Nonostante l'attivita' di contrasto - ha proseguito Gabrielli - ci sono stati sdoganamenti culturali che hanno riaperto il dibattito sulla liberalizzazione delle droghe, non comprendendo che questo e' un approccio pericoloso che inquina pesantemente la nostra societa'". Inoltre, ha sottolineato ancora il Capo della Polizia, "c'e' un inquinamento criminale, il network criminale che si chiama 'Ndrangheta" e che gestisce una grossa parte del "traffico della cocaina reinveste i proventi di questa vendita. C'e' un inquinamento economico, il pianeta droga riguarda anche l'economia". 
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori