testata ADUC
 USA - USA - Guerra alla droga. Narcoboss colombiano condannato a 31 anni
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
20 giugno 2018 9:48
 
 Il giudice federale statunitense Donald Graham ha condannato il boss narcotrafficante colombiano Henry de Jesus Lopez Londono, conosciuto con il soprannome di 'Mi Sangre', a 31 anni di carcere per il reato di traffico di droga. Lo riporta il sito Infobae. Lo stesso giudice aveva precedentemente respinto una proposta di patteggiamento portata avanti dal narcoboss, che prevedeva 17 anni di carcere. La sentenza potrebbe significare il carcere a vita per Londono, tra i leader dei cartelli della droga colombiani prima di diventare informatore e collaborare alle indagini sul signore della droga messicano "El Chapo" e altri importanti trafficanti. Le autorita' credono che "Mi Sangre" abbia partecipato ad attivita' di contrabbando per circa 60 tonnellate di cocaina tra il 2007 e il 2012. Le autorita' Usa hanno sottolineato che il processo contro Henry de Jesus Lopez Londono e' il risultato di una "straordinaria cooperazione internazionale" tra le autorita' statunitensi, colombiane e argentine. Il capo narcotrafficante e' stato estradato a Miami nel 2016 dopo essere stato detenuto in Argentina. Era entrato nel Paese sudamericano con un passaporto falso insieme a sua moglie e a suo figlio, e su di lui pendeva un mandato di cattura della polizia nazionale colombiana, che lo identificava come uno dei piu' importanti fornitori di droga per il cartello dei Los Zetas in Messico.
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori