testata ADUC
 USA - USA - Legalizzazione cannabis. Favorevole il 90% degli universitari di New York
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
3 luglio 2020 14:58
 
Oltre il 90% degli studenti universitari di New York sostiene la legalizzazione della cannabis ricreativa, secondo un sondaggio condotto dal Siena College Research Institute.
Il sondaggio indica anche che la stragrande maggioranza degli studenti universitari sta consumando una vasta gamma di prodotti a base di cannabis nei campus, incluso il CBD. Inoltre, gli studenti sostengono di essere molto più preoccupati per i potenziali danni causati dall'alcol e dal tabacco rispetto a qualsiasi aspetto negativo teorico dell'erba.
Secondo quanto riferito, numerosi partecipanti hanno anche detto ai sondaggisti che sarebbero interessati a prendere lezioni sulla cannabis e sulla sua fiorente industria.
Sebbene il sondaggio sia tecnicamente "non scientifico", il campione di partecipanti era ampio e comprendeva le risposte di 11 delle 13 università statali di New York, sia di studenti universitari che di laureati. Quindici dei 250 partecipanti erano studenti internazionali che provenivano da 12 diverse nazioni non statunitensi.

Il Siena College ha condotto lo studio sulla scia del discorso sullo stato dello Stato del gennaio 2020 del Governatore di New York Andrew Cuomo, in cui ha perorato la legalizzare la marijuana. L'indagine ha rilevato che la maggior parte dei newyorkesi ha sostenuto nel complesso il governatore sulla legalizzazione, con percentuali più alte tra gli studenti universitari.
Il sondaggio del Siena College è in linea con la ricerca della Oregon State University pubblicata all'inizio di quest'anno che ha evidenziato come gli studenti universitari sceglievano marijuana rispetto all'alcol negli stati in cui la cannabis è legale. Un risultato, secondo lo studio, è che gli studenti che avevano la cannabis come opzione legale avevano meno probabilità di impegnarsi nel binge-drinking.

Mentre la piena legalizzazione a New York non è ancora avvenuta, lo stato ha depenalizzato la cannabis all'inizio di quest'anno, poco prima che il COVID-19 divampasse e diversi legislatori importanti per la legalizzazione si ammalassero. Al momento, il dibattito sulla legalizzazione è sospeso fino al 2021.
Di recente, lo scorso maggio, il Governatore Cuomo ha riaffermato la sua posizione favorevole, affermando: “Sostengo la legalizzazione della marijuana. Ho lavorato molto duramente perché ciò accada. Credo che ce la faremo, ma non ci siamo riusciti in quest'ultima legislatura perché è un problema complicato e deve essere ttrattato e messo in atto in modo completo."

(articolo di Mike McPadden, pubblicato sulla rivista Marry Jane del 29/06/2020)

 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori