testata ADUC
 UCRAINA - UCRAINA - Legalizzazione cannabis. Presidente Zelensky vuole fare un sondaggio in occasione delle elezioni locali
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
15 ottobre 2020 13:08
 
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato la prima di cinque domande dasottoporre agli elettori il giorno delle elezioni locali il 25 ottobre.
La domanda è: "Si dovrebbe introdurre l'ergastolo per corruzione su larga scala?" ha detto il presidente in un video discorso mercoledì 14 ottobre.
Nel frattempo, secondo ZN.UA che cita fonti nell'ufficio del presidente,la questione di legalizzare la cannabis potrebbe essere tra le domande poste per coinvolgere i giovani intervistati.
"Inizialmente, il presidente avrebbe cercato di includere nel sondaggio il tema della Crimea occupata e del Donbas. Tuttavia, per attirare i giovani al sondaggio, si è deciso di aggiungere domande a cui potrebbero essere interessati, inclusa la legalizzazione della cannabis",dice la fonte.
"Questo potrebbe essere un problema troppo delicato. Ma l'idea di fare un sondaggio era da tempo preso in considerazione nelle alte sfere. Poi è venuta un'altra idea: dato che il partito [al governo] Servant of the People ha perso il sostegno della vecchia generazione e non è sostenuto dalla generazione di mezza età tanto quanto lo era un anno fa, pur essendo popolare tra i giovani, perché non coinvolgere i giovani a votare. Quindi hanno deciso di includere nel sondaggio domande che sarebbero interessanti proprio per i giovani ucraini. Come, per esempio, la legalizzazione della cannabis", ha detto la fonte.
Zelensky vuole che l'Ucraina diventi membro dell'UEa tutti gli effetti. Le autorità, secondo quanto riferito, non hanno intenzione di distribuire questionari ai seggi elettorali dove le persone voterebbero alle elezioni locali in tutto il paese. Il sondaggio sarà condotto sotto forma di un exit poll, pagato da fondi non governativi.
Gli organizzatori del sondaggio dovrebbero stampare 5 milioni di questionari.

(da Unian, informationa Agency)
 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori