testata ADUC
 U.E. - U.E. - Rimborsi aerei e coronavirus. Commissione stempera critiche a chi non rimborsa
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
13 maggio 2020 14:45
 
La Commissione europea ha fatto marcia indietro sull'avvio di una procedura di infrazione contro gli Stati membri che consentono alle compagnie aeree di non rimborsare i passeggeri per i voli cancellati a causa del coronavirus. La commissaria ai Trasporti, Adina Valean, ha spiegato che l'invio di una lettera agli Stati membri sui diritti dei passeggeri non e' per contestare una "infrazione", ma di "incoraggiamento" affinche' vengano fatte rispettare le regole Ue che prevedono la possibilita' di scegliere un rimborso. "Non e' una lettera di infrazione. Non valutiamo in questa fase chi e' in violazione", ha detto Valean, durante una conferenza stampa: "e' una lettera di incoraggiamento per applicare in modo rapido la legislazione sui passeggeri". Durante una precedente conferenza stampa, la vicepresidente della Commissione, Margrtge Vestager, aveva annunciato che la lettera era il primo passo della procedura di infrazione."La mia intenzione e' inviare una lettera a tutti. Questa e' una raccomandazione", ha detto Valean, smentendo Vestager. La vicepresidente della Commissione su Twitter ha riconosciuto di essersi sbagliata e si e' scusata per aver "provocato confusione". Valean tuttavia non ha escluso che la procedura di infrazione possa essere lanciata "molto presto". 
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori