testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Scienza e democrazia. Congresso internazionale Ass. Coscioni
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
22 marzo 2018 8:17
 
Porre al centro il tema 'La scienza per la democrazia', con particolare attenzione all'interazione tra le evidenze scientifiche e il processo decisionale. E' questo l'obiettivo dell'edizione 2018 del Congresso mondiale per la liberta' di ricerca scientifica, organizzato dall'Associazione Luca Coscioni, che si svolgera' dall'11 al 13 aprile al Parlamento Europeo di Bruxelles e presentato oggi nei locali dell'Eurocamera. "Obiettivo dell'edizione 2018 del Congresso sara' quello di mobilitare assieme politici, scienziati e cittadini, affinche' si ottenga da parte delle Istituzioni nazionali e internazionali l'adozione di regole e politiche che favoriscano la scienza e l'accesso per tutti ai benefici che porta - ha affermato Marco Cappato, tesoriere dell'Associazione -. Nell'era delle fake news e dei populismi, il metodo scientifico e' un argine a difesa della democrazia liberale". A dodici anni di distanza dalla prima edizione, tenutasi nel 2006, il congresso si focalizzera' su temi come l'editing del genoma di esseri umani e piante, i diritti dei pazienti, la ricerca sulle cellule staminali embrionali, i diritti riproduttivi e la ricerca sulle sostanze controllate. Il tutto coinvolgendo scienziati di punta nei rispettivi settori, ma anche rappresentanti degli organi esecutivi e legislativi nazionali, entita' europee e delle Nazioni Unite, accademici, istituti di ricerca, media, societa' civile e organizzazioni non governative. "Dal Congresso lanceremo proposte di mobilitazione globale per l'affermazione del diritto umano alla scienza - ha aggiunto Marco Perduca, responsabile delle attivita' transnazionali dell'associazione Luca Coscioni - affinche' la trasformazione della stessa natura umana che ci si attende dalle nuove tecnologie, basti pensare alla modificazione del genoma e all'intelligenza artificiale, non sia realizzata escludendo buona parte della popolazione mondiale, come invece rischierebbe di accadere". 
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori