testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Sequestro droghe e l'orrore del presidente della Regione Veneto
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
9 ottobre 2020 15:58
 
 "Alla gratitudine per l'operazione della polizia si affianca un senso di orrore e sdegno. Nella droga sequestrata oggi, c'erano cocaina e altre pericolose sostanze, e ben sette litri di droga dello stupro. Il massimo dell'aberrazione". Cosi' il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, dopo aver rivolto i suoi complimenti alle forze dell'ordine, commenta l'operazione della Squadra Mobile di Padova che ha eseguito quattro misure cautelari a carico di altrettante persone che devono rispondere di aver importato dall'Olanda nella citta' euganea ingenti quantitativi di cocaina, mefedrone e Gbl, piu' nota appunto come la 'droga dello stupro'. "Ogni persona civile, di fronte a queste vicende, inorridisce - aggiunge il 'governatore' - ma i successi delle forze dell'ordine, frutto di lavoro e abnegazione fuori dal comune, ci rasserenano. La lotta e' dura e impari, ma abbiamo la certezza che non sara' mai allentata". "Per questi malfattori - conclude Zaia - il primo pensiero sarebbe quello di buttare via le chiavi, ma purtroppo non si puo'. Mi auguro quindi che vengano perseguiti con il massimo rigore e, alla fine, ricevano la condanna piu' dura possibile secondo le leggi vigenti". 
 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori