testata ADUC
 RUSSIA - RUSSIA - Siberia in fiamme. Nuove temperature record
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
11 luglio 2020 19:10
 
 Gli incendi continuano a bruciare in Siberia, dove le temperature hanno toccato livelli record, anche se sono diminuite. Lo hanno dichiarato i servizi forestali russi che li combattono seminando nuvole e usando esplosivi. La Siberia ha sperimentato temperature insolitamente elevate da gennaio che, combinate con una bassa umidità del suolo, hanno contribuito a far scoppiare nuovi incendi dopo quelli che hanno devastato la regione l'estate scorsa. Da metà giugno, il numero e l'intensità dei roghi sono aumentati nell'estremo nordest della Siberia e, in misura minore, in Alaska, causando l'emissione di 59 megatonnellate di CO2 nell'atmosfera, un record per questo mese dall'inizio delle rilevazioni nel 2003.
Il servizio di protezione aerea russo ha dichiarato di aver combattuto 136 incendi su 43.000 ettari, usando esplosivi per contenere le fiamme e tentando di far piovere, inseminando le nuvole. La maggior parte dei focolai, tuttavia, è considerata troppo lontana e troppo costosa da estinguere, con 333.000 ettari attualmente in fiamme in totale. Questa cifra è tuttavia in calo rispetto a quella segnalata una settimana fa dal servizio che era di oltre due milioni di ettari.
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori