testata ADUC
 U.E. - U.E. - Trasparenza finanziaria. Corte Giustizia respinge libero accesso registro società ed enti pubblici
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
7 dicembre 2022 11:42
 
In Europa la giustizia ha inferto un colpo non indifferente alla trasparenza finanziaria. Una sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea, alla fine dello scorso mese di novembre, ha dichiarato illegittima una direttiva contro il riciclaggio che permetteva a chiunque di accedere al registro dei beneficiari effettivi delle società e degli enti giuridici. Registro imposto a tutti gli Stati membri, attraverso il quale si può risalire chi (spesso) si nasconde dietro i nomi delle società stesse. E che dal 2018 è, appunto, aperto a tutti (comprese organizzazioni non governative o giornalisti). Troppo, secondo la Corte, che ha ritenuto la direttiva «una grave violazione della privacy». Ora la Commissione europea dovrà rivederne il testo. E il Lussemburgo (al centro della vicenda giudicata dalla Corte) ha immediatamente annunciato la sospensione temporanea dell’accesso generalizzato alle informazioni. Tornando ad assicurare segretezza a chi non ama essere osservato.
(Valoti.it)

 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS