testata ADUC
L'ARIA DELLE NOSTRE CASE E' INCREDIBILMENTE INQUINATA
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
1 febbraio 1996 0:00
 

Roma, 1 febbraio 1996. Un convegno di pneumatologia che si e' tenuto a Nizza, ha emesso un verdetto che a molti apparira' incredibile: l'aria delle nostre abitazioni e' incredibilmente inquinata.
Nel corso del convegno sono stati portati alcuni dati allarmanti: nella sola Francia i decessi per inquinamento interno sono 200, e 5 mila persone devono ricoverarsi in ospedale per intossicazione da aria indoor.
Mentre sarebbe opportuno sapere anche dalle nostre autorita' sanitarie cosa succede in Italia -dichiara Primo Mastrantoni, segretario nazionale dell'Aduc- i pneumologi denunciano, senza mezzi termini, che l'aria delle abitazioni puo' essere inquinata piu' di quella dell'ambiente esterno.
In camera da letto i mobili possono emettere formaldeide irritante, le pitture e le vernici producono composti organici volatili, cancerogeni, e lo stesso si puo' dire per i prodotti della pulizia, alcuni materiali da costruzione emettono radon, un gas cancerogeno, gli impianti di condizionamento concentrano batteri, virus e funghi, gli abiti, i materassi, i cuscini contengono biocontaminanti, etc...
Se a tutto cio' aggiungiamo l'inquinamento elettromagnetico, abbiamo un quadro piuttosto preoccupante dell'ambiente nel quale trascorriamo buona parte della nostra esistenza.
I consigli per i cittadini che vogliono acquistare una casa diventano necessari: scelta dell'abitazione in relazione all'irraggiamento solare e ai venti dominanti, assenza di .linee elettriche vicine, materiali da costruzione non tossici e non radioattivi, pitture e arredi naturali, etc ....


Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori