testata ADUC
FARMACI CONTRO LA MALARIA
DENUNCE CONTRO GLI EFFETTI DI UN FARMACO CONTRO LA MALARIA
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
31 gennaio 1996 0:00
 

Roma, 31 gennaio 1996. Provoca allucinazioni, senso di panico, perdita dell'equilibrio e problemi gastrointestinali. Sono gli effetti secondari del Larian, farmaco principe nella lotta alla malaria, prodotto dalla nota casa farmaceutica Roche.
L'iniziativa e' di un gruppo di cittadini britannici -dichiara Primo Mastrantoni, segretario nazionale dell'Aduc- che hanno avviato un'azione legale per il risarcimento del danno subito.
La Roche ha in un primo tempo ammesso il problema, sostenendo pero' che la percentuale di consumatori che hanno subito tali effetti era piuttosto bassa, un caso su 10 mila. Poi, nel corso di una trasmissione televisiva, ha riconosciuto che il problema riguardava il 22% di coloro che assumevano il Larian. Ricordiamo che il prodotto viene assunto come preventivo da turisti che si recano nei Paesi a rischio malaria.
Il comportamento della Roche non e' certamente corretto. Negare infatti gli effetti secondari di un farmaco in una percentuale cosi' elevata, non giova all'immagine della casa farmaceutica e soprattutto non giova alla salute dei consumatori. Il tutto lascia spazio alle critiche di chi sostiene che gli interessi delle case farmaceutiche non coincidano con quelli relativi alla salute dei cittadini. Meglio sarebbe dichiarare la verita', e contrapporre agli effetti negativi del farmaco, quelli postivi relativi alla copertura del rischio di contrarre la malattia.


Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori