testata ADUC
Il Grande Raccordo Anulare? Diventi strada comunale. L'autostrada Roma-Fiumicino? Diventi provinciale
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
13 settembre 2010 12:49
 
 Il Grande Raccordo Anulare (GRA) di Roma? Che diventi strada comunale e se ne faccia carico il Comune di Roma. Se il Gra e' "una strada di scorrimento cittadina", come definita dal presidente della provincia di Roma, Zingaretti, significa che dovrebbe essere comunale, come la tangenziale Est. Si eliminerebbe cosi' il motivo di fondo della querelle sulla imposizione di tariffe autostradali, visto che a tutt'oggi il GRA e' una autostrada, che un tempo serviva a collegare il Nord e il Sud dell'autostrada del Sole senza dover passare per il centro di Roma. Con l'espansione della citta' questa funzione di collegamento e' venuta meno, anche grazie ad una bretella autostradale costruita negli anni successivi e che svolge, appunto, la funzione di connessione prima ricordata. Incorporare il GRA nel patrimonio della capitale significa anche accollarsi le relative spese di manutenzione. Analogo discorso si potrebbe fare con l'autostrada Roma-Fiumicino: visto che collega due comuni potrebbe diventare strada provinciale, con i relativi costi di mantenimento.
Poniamo la domanda al sindaco di Roma, Gianni Alemanno e al presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti: siete disposti ad assorbire le due autostrade classificandole come strade provinciale e comunale? Se no, il gioco e' troppo facile.
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori