testata ADUC
LA NUOVACREMA ANTIRUGHE DELLA JOHNSON&JOHNSON. LE CONTROINDICAZIONI
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
25 febbraio 1996 0:00
 

Roma, 25 febbraio 1996.Johnson&Johnson, il gigante americano dei prodotti sanitari per bambini, sta per lanciare sul mercato "Renova", la prima crema antirughe da essere approvata dalla FDA (Food and Drug Administration). Il prodotto non va confuso con creme che in Italia hanno lo stesso nome.
E' una vera e propria rivoluzione -dichiara Primo Mastrantoni, segretario nazionale dell'Aduc- che sposta la collocazione delle creme antirughe, dallo scaffale delle profumerie a quello della farmacia, considerato che negli Usa il prodotto viene consegnato dietro presentazione di ricetta medica. La crema viene consigliata alle persone fra i 30 e i 50 anni e non elimina le rughe profonde e i danni provocati dalla lunga esposizione solare. Durante le prove alcune persone hanno lamentato secchezza della pelle, irritazione e bruciature; cio' sarebbe dovuto ad una distribuzione non omogenea del prodotto, che concentrandosi in alcune zone ha determinato gli effetti indesiderati. Uno dei componenti la crema antirughe, Retin A, viene usato per la cura dell'acne. Il costo della crema e' di 60 dollari per una cura di 6 mesi.
Il fatto che la FDA abbi autorizzato questo prodotto, sconvolgera' il mercato dei cosmetici anti-eta', spesso pubblicizzati in materia pseudo scientifica e con costi altissimi per i consumatori (fino a due milioni di lire al chilo).
Ricordiamo che l'Aduc, il 7 luglio del 1993, tenne un convegno su "Cosmetici e informazione". Ma le informazioni non giunsero mai all'esterno.


Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori