testata ADUC
Sciroppi per bambini ritirati dal mercato francese. In Italia?
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Primo Mastrantoni
30 aprile 2010 14:00
 
 In Francia l'Afssa, l'equivalente del nostro Istituto superiore di sanita', ha deciso di far ritirare dal mercato alcuni sciroppi fluidificanti e di dare controindicazione per altri destinati ai bambini al di sotto dei due anni. L'elenco degli sciroppi ritirati e controindicati si trova sul nostro sito. Questi sciroppi contengono mucolitici (carbocisteina e acetilcisteina) e mucofluidificanti (benzoato di meglumina) che, stando all'Afssa, indurrebbero difficolta' respiratorie.
Anche in Italia ci sono sciroppi per bambini che possono contenere queste sostanze (es. Lisomucil, Fluifort, Polimucil, Solucil). Sarebbe utile sapere se le controindicazioni francesi si devono applicare anche in Europa e in Italia. In questo senso abbiamo sollecitato il Commissario europeo alla Salute e Politica dei consumatori, John Dalli, che puo' agire attraverso l'Agenzia europea per i medicinali e il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, che ha l'equivalente nell'Agenzia italiana del farmaco, affinche' si chiariscano gli effetti degli sciroppi e si assumano decisioni comuni sia in sede nazionale che europea.
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori