testata ADUC
STADIO DI NAPOLI A RISCHIO
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
4 settembre 1996 0:00
 
Roma, 4 settembre 1996. Il rischio per pressione di affollamento e' veramente elevato. Piu' di 12 mila tifosi possono infatti accedere al settore superiore, nel quale non esistono vie di fuga verso il basso o porte laterali. La gradinata e' inoltre molto profonda (oltre 40 metri), il che comporta una alta possibilita' di pressione. In questi casi, il problema e' reso ancora piu' grave dalla mancanza di una corsia circolare di sicurezza e della balaustra bassa (trattandosi di una balconata superiore il rischio e' quello di cadere di sotto).Problemi nella calca del deflusso considerato che il sistema di uscita e' composto da scale contorte, e, nel settore inferiore da uno sproporzionato rapporto capienza/uscite. C'e' inoltre anche il rischio di inciampare, dovuto alla balaustra bassa e a buchi riscontrati sotto i seggiolini.
Il quadro della sicurezza nello stadio napoletano e' preoccupante -dichiara Primo Mastrantoni segretario nazionale dell'Aduc- e occorre rapidamente porre rimedio prima che si verifichino eventi drammatici, sui quali verseremo solo lacrime.
Per capire i dati sopra evidenziati ricordiamo che la pressione da affollamento si riferisce al rischio di venire schiacciati dalla folla in caso di panico e la calca nel deflusso e' relativa al rapporto capienza e larghezza delle uscite.



Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori