testata ADUC
Turismo/dissesto. Non usare Viaggi del Ventaglio
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Vincenzo Donvito
15 settembre 2009 11:44
 
 Stamane Borsa Italiana ha sospeso dalle negoziazioni a Piazza Affari, a tempo indeterminato, le azioni ordinarie de "I Viaggi del Ventaglio". Questo dopo che e' diffusa sui media la notizia che le perdite di questo tour operator sarebbero, nei primi nove mesi dell'anno, di 26,8 milioni di euro.
Purtroppo dobbiamo confermare ai consumatori cio' che avevamo preannunciato lo scorso fine luglio (1): non usate "I Viaggi del Ventaglio" per i vostri viaggi.
Cosi' come Borsa Italiana e' intervenuta a tutela di chi gioca in borsa, dobbiamo fare altrettanto per i turisti che avessero intenzione di fruire dei servizi di questo tour operator.
Un invito che mette in moto l'unico meccanismo di difesa per i consumatori, l'alternativa e' la rimessa di soldi: le eventuali iscrizioni al passivo in caso di fallimento sono pressocche' inutili per questo tipo di creditori; le tutele dello Stato sono non solo inesistenti ma anche beffarde: il Fondo di Garanzia ad hoc e' praticamente senza... fondi e spesso lo Stato interviene per risollevare dalle ceneri queste societa' lasciando pero' impagati questi creditori (vedi Volareweb e cio' che si vocifera per MyAir).
Quindi: non usate "I Viaggi del Ventaglio".
Un ulteriore consiglio per chi si appresta ad acquistare un viaggio (anche solo di trasporto aereo) con una societa' molto conveniente: fate prima delle ricerche in Internet, su siti come quello dell'Aduc, che' spesso ci sono gia' lettere e dibattiti di viaggiatori che hanno avuto problemi con un tour operator o una compagnia aerea... e fatene tesoro. Un esempio eclatante di come questa prevenzione potrebbe essere utile e' quanto accaduto a Todomondo: erano mesi che in Internet circolavano le lamentele di viaggiatori lasciati a terra da questo tour operator, ma fino alla chiusura di meta' luglio le prenotazioni continuavano da parte di chi non aveva fatto questa operazione preventiva o aveva sottovalutata la situazione.
 

Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori