testata ADUC
 SVIZZERA - SVIZZERA - Aragoste non piu' cucinate vive...
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
11 gennaio 2018 12:41
 
Il governo svizzero ha imposto, a partire dal prossimo 1 marzo, l'obbligo di stordire le aragoste prima di gettarle vive nel pentolone dell'acqua bollente per lessarle, come invece vuole la tradizione culinaria universalmente accettata. Nel testo del decreto avente forza di legge si sancisce: "La pratica di calare vive le aragoste nell'acqua in ebollizione, comune nella ristorazione, non sia piu' permessa". Come fare? Per le autorita' federali non c'e' problema: o l'elettroshock, o la "distruzione meccanica" delle cellule cerebrali della bestia, la quale in pratica non bollira' piu', ma andra' alla sedia elettrica oppure sara' presa a martellate. La misura, comunque, si basa su un assunto scientifico, quello per cui le aragoste hanno un sistema nervoso ben sviluppato, quindi sentono parecchio il dolore quando finiscono nell'acqua a 100 gradi. Non si tratta comunque dell'unica misura a difesa del crostaceo vittima della sua stessa delicatezza: nella Confederazione ne verra' vietato tassativamente il trasporto e il mantenimento su giaccio o in acqua ghiacciata, da effettuarsi solo ed esclusivamente "nel loro ambiente naturale".
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori