testata ADUC
 ARGENTINA - ARGENTINA - Forza militare congiunta contro narcotraffico
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
9 febbraio 2018 9:50
 
Il ministero della Difesa argentino ha annunciato la creazione immediata di una "Forza di spiegamento rapido" (Fdr) congiunta delle tre Forze Armate (Esercito, Marina e Aviazione). La nuova unita', riferisce il quotidiano online "Infobae", avra' il compito di fornire appoggio logistico al ministero della Sicurezza presieduto da Patricia Bullrich soprattutto per quanto riguarda "la lotta al narcotraffico nelle zone di frontiera e la protezione delle risorse naturali nazionali ". Nelle intenzioni del ministro della Difesa, Oscar Aguad, si tratta di un piano ambizioso che prevede inoltre l'acquisto di equipaggiamento di ultima generazione (elicotteri, aerei ed armamento) nell'ambito di un "processo di ristrutturazione e modernizzazione delle pratiche delle Forze Armate. La sede operativa centrale della Fdr non e' ancora stata stabilita, ma secondo quanto riferito da fonti del ministero della Difesa alla testata digitale argentina questa verra' situata in una zona centrale del territorio per facilitare lo spiegamento rapido in differenti aree del paese. Attualmente esiste una unita' dell'Esercito con caratteristiche simili che conta con la partecipazione della IV Brigata dell'Aerotrasporto, la X Brigata meccanizzata, il Gruppo di Forze Speciali e l'Unita' di sommozzatori dell'Esercito e che con il nuovo decreto passera' sotto l'orbita della Fdr. Il governo ritiene che in questo modo molti degli interventi delle forze di sicurezza contro il narcotraffico potranno trarre vantaggio dal supporto logistico della nuova unita', questo soprattutto per quanto riguarda le operazioni nella frontiera del nord con Bolivia, Paraguay e Brasile, e nelle idrovie dei fiumi Uruguay e Parana'. Per quanto riguarda la preservazione delle risorse naturali, dal ministero della Difesa sottolineano la necessita' di contenere l'attivita' di "gruppi estremisti mapuche" nella zona della Patagonia, con riferimento a presunti "atti vandalici" nei confronti di installazioni petrolifere nell'esteso bacino del giacimento petrolifero di Vaca Muerta. Secondo il ministero nel 2017 sono stati registrati 17 attacchi in zone di "alto rischio" per le risorse naturali nazionali. Secondo quanto riporta "Infobae" il governo argentino avrebbe gia' acquistato al governo italiano 20 elicotteri Augusta Westland AB206, mentre nei prossimi giorni sono in arrivo dagli Stati Uniti altre quattro unita' del tipo Bell 412 EP da utilizzare in compiti di ricerca e salvataggio. Sempre per quanto riguarda l'appoggio aereo verranno utilizzati anche 5 aerei Dassault-Breguet Super E'tendard provenienti dalla Francia. Sempre con la Francia il ministero sta trattando l'acquisto anche di quattro imbarcazioni per il pattugliamento costiero. Parte dei fondi per la creazione della Fdr proverranno dalla dismissione e vendita di terreni di proprieta' delle Forze Armate che viene portata avanti dal ministero delle Finanze. Oltre a questo la nuova unita' di spiegamento rapido contera' con formazione professionale e scambio di esperienze con altri paesi. Il ministro della Difesa Aguad si rechera' a Miami giovedi' per incontrare lo Stato Maggiore del Comando meridionale degli Stati Uniti (UsSouthCom). L'incontro di Aguad a Miami e' finalizzato a prendere spunto dal Southern Command per dare forma alla nuova unita' che iniziera' ad operare nei prossimi mesi. La formazione e l'addestramento delle forze militari e di sicurezza negli Stati Uniti o nei paesi dell'Unione Europea risultano essere fondamentali per il governo nell'avvio di questo programma militare. 
(Nova)
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori