testata ADUC
ROMA, I VERI CONTI DEL GIUBILEO: L'85% DELLE OPERE PREVISTE NON SONO STATE REALIZZATE
Scarica e stampa il PDF
Comunicato 
23 ottobre 2000 0:00
 



Roma, 23 ottobre 2000. L'85% delle opere previste inizialmente per il Grande Giubileo a Roma non sono state realizzate. Sembra una notizia paradossale -dichiara Primo Mastrantoni, segretario dell'Aduc- ma dall'analisi dei documenti ufficiali (decreti ministeriali, delibere della commissione per Roma capitale e relazioni al Parlamento), il quadro della situazione appare evidente: 2.578 miliardi stanziati per il Comune di Roma di cui: 2.200 miliardi riguardano opere programmate e non realizzate.
Ne citiamo alcune: linea metropolitana C, circa 1500 miliardi, tram Aurelia - Stazione Termini 141 miliardi, Archeotram 72 miliardi, passante viario nord-ovest 91 miliardi, depurazione del Tevere 40 miliardi, passante dei laghi 30 miliardi, ecc. Si tratta di opere strutturali che avrebbero inciso in particolare sulla mobilita' che a tutt'oggi e' il maggior problema della Capitale. Nel corso del tempo questi investimenti sono stati in tutto o in parte definanziati o trasferiti su altre voci di bilancio dando luogo a quello che piu' si temeva: i finanziamenti a pioggia. Solo cosi' il Sindaco di Roma, Rutelli, puo' dire che la maggior parte dei finanziamenti sono stati impegnati e le opere realizzate omettendo di dire che i bilanci si fanno partendo dai programmi iniziali.
A completamento del danno è stata la beffa della disinformazione che in questi anni e' stata data ai cittadini romani e ai contribuenti italiani.
Pubblicato in:
 
 
COMUNICATI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori