testata ADUC
 U.E. - U.E. - Inquinamento. Eurostat: esposizione per 14,1% della popolazione
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
5 settembre 2019 9:56
 
Nel 2017 circa il 14,1% della popolazione dell'Unione Europea era esposta a inquinamento, sporcizia o altri problemi ambientali nella loro localita', una percentuale analoga al 14,0% registrato nel 2012, secondo le stime pubblicate oggi da Eurostat. In Italia la percentuale della popolazione che dice di essere esposta all'inquinamento era al 11,9%, con un netto e costante miglioramento nel corso degli anni. Nel 2009 il 20,7% della popolazione italiana era esposta all'inquinamento. Nel 2012 (anno di riferimento per l'Ue a 28) il dato era sceso al 17,3%. Le stime preliminari per il 2018 di Eurostat indicano per l'Italia un altro calo rispetto al 2017, con l'11,7% della popolazione che dice di essere esposta all'inquinamento. L'agenzia statistica dell'Ue evidenzia variazioni considerevoli tra gli Stati membri. Nel 2017, Malta ha registrato la percentuale piu' alta di popolazione esposta a problemi ambientali (26,5%), seguita da Germania (24,5%) e Grecia (20,3%). Anche Lussemburgo, Lettonia, Slovenia, Lituania e Bulgaria sono sopra la media Ue. Lo Stato membro in cui la popolazione dice di essere meno esposta a problemi ambientali e' l'Irlanda con il 5,3%, mentre Danimarca, Finlandia, Svezia e Croazia registrano livelli tra il 6 e l'8%.
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori