testata ADUC
 U.E. - U.E. - L'Ue ha promesso di donare 160 milioni di dosi, ma ne ha donate 4 milioni
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
20 luglio 2021 8:09
 
L'Ue ha promesso di donare 160 milioni di dosi, ma ne ha donate 4 milioni - Gli stati membri dell'Ue hanno promesso di donare oltre 155 milioni di dosi al resto del mondo, ma finora ne hanno effettivamente donate meno di 4 milioni, secondo un documento interno della Commissione di cui siamo entrati in possesso. Il documento fa la contabilità del cosiddetto meccanismo di condivisione dei vaccini al 13 di luglio. La Francia è il paese che ha promesso di donare più dosi con 60 milioni, seguita da Germania (33 milioni), Spagna (22,5 milioni) e Italia (15 milioni). In fondo alla lista ci sono Repubblica ceca (da confermare), Slovacchia (10 mila) e Malta (40 mila). Alcuni milioni di dosi sono state pre-allocate ad alcuni paesi (come i Balcani occidentali o l'America latina), anche se per gran parte (118 milioni) non c'è preferenza geografica. Problema: alle promesse non seguono i fatti. Le dose promesse ed effettivamente consegnate sono 3.946.238. Quelle ancora da consegnare sono 155.410.683. Altro problema: una parte di queste dosi donate, seppur minima, in realtà è stata o sarà rivendute dall'Austria, dai Paesi Bassi, dalla Polonia, dalla Romania e dalla Spagna.
(Europa ore 7 del 20/07/2021)
 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
Pubblicato in:
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori